Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"Sciascia. Quasi guardandosi in uno specchio" di Angelo Pitrone - SOSPESA

Raccolta di scatti che il fotografo ha dedicato allo scrittore di Racalmuto

Quando
da venerdì 06 marzo a giovedì 30 aprile 2020
-sciascia-quasi-guardandosi-in-uno-specchio-di-angelo-pitrone-sospesa

Dal 14 Marzo fino al 30 Aprile 2020, nei locali della Galleria Drago Artecontemporanea (Via Prigione, 5 - Bagheria) si potrà visitare la mostra di Angelo Pitrone intitolata "Leonardo Sciascia. Quasi guardandosi in uno specchio". Realizzata grazie al sostegno dell'Assessorato alla Cultura del comune di Gibellina. Inaugurazione Sabato 14 Marzo.

L’universo privato di Leonardo Sciascia, lo studio annebbiato dall'immancabile sigaretta, la villeggiatura in campagna, la costellazione degli intellettuali amici, anima la raccolta di scatti che il fotografo Angelo Pitrone ha dedicato allo scrittore di Racalmuto. Gli scatti di Pitrone sono raccolti nel volume “Leonardo Sciascia. Quasi guardandosi in uno specchio” (Salvatore Sciascia Editore), con un saggio introduttivo di Salvatore Ferlita e i ricordi di Nino De Vita, marsalese, amico dello scrittore e, attualmente, il maggiore poeta siciliano contemporaneo. 

In mostra venticinque ritratti che Angelo Pitrone, allora trentenne, scattò – timidamente e prodigiosamente - a Sciascia tra gli anni 1985 e 1989, anno della sua scomparsa. Un incontro che Pitrone, a distanza di trent’anni, ricorda ancora per quell’atmosfera così semplice e diretta che si riserva a un giovane familiare: lui, trentenne, fotografo alle prese con la “scrittura della luce” dinanzi al “maestro elementare di Racalmuto” (così lo presentò Italo Calvino nel 1954) che nel 1985 era già lo Sciascia intellettuale temuto benché controcorrente: corteggiato dalla politica, acclamato autore di romanzi e testi teatrali e lucidissima coscienza critica in una stagione pigra e ripetitiva del Paese e della sua stessa isola.

Le foto sono realizzate nella casa di Sciascia alla Noce, nella campagna di Racalmuto, a Grotte e Agrigento. Spesso sono immagini private scattate durante l’estate in villeggiatura o in occasione di eventi culturali quali l’Efebo d’oro ad Agrigento o il Premio Racalmare di Grotte o l’inaugurazione di una mostra al Centro Culturale Pasolini di Agrigento.

Spiega Pitrone: “Insieme ad una serie di ritratti dichiarati, in cui Leonardo Sciascia posa nella sua residenza di campagna, ci sono immagini di Leonardo con personaggi e amici, dal fotografo Ferdinando Scianna allo scrittore Manuel Puig, dall’attore Turi Ferro al regista Francesco Rosi, dallo scrittore Matteo Collura all’arciprete di Racalmuto Padre Puma”.

Info
Cell. 339 6752646
Orari - Mar/Gio/Sab ore 17.00/20.00 - Domenica ore 10.00/12.30

- Drago Artecontemporanea FB

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE