"Soundtrack Residencies"

Le opere multimediali di cinque artisti emergenti allo Zo Centro Culture Contemporanee

Quando
da mercoledì 13 marzo a giovedì 14 marzo 2019
-soundtrack-residencies

Musica e immagini, al Centro Zo vengono presentati i lavori finali di "Soundtrack Residencies", il 13 e 14 marzo. Cinque opere prime di cinque artisti emergenti.

Andrea Normanno

Il progetto Soundtrack Residencies è realizzato con il sostegno del Mibact e SIAE, nell'ambito dell'iniziativa Sillumina-Copia privata per i giovani e la cultura. I cinque giovani under 35 selezionati in seguito a un bando lo scorso autunno, su base curricolare e progettuale sono: Andrea Normanno, Michele Di Leonardo, Donato Di Trapani, Luca La Duca e Luca Zarbano.

Donato Di Trapani

Hanno partecipato ad una residenza di creazione in più fasi, organizzata e realizzata da Zo in collaborazione con Statale 114, che ha permesso loro di confrontarsi e approfondire il proprio progetto con tre tutor di alto livello artistico: Andrea Belfi, Murcof e Teho Teardo.

Luca La Duca

Nel corso delle residenze hanno preso corpo cinque drammaturgie multimediali sul tema della memoria: dai film muti ai ricordi d'infanzia personali, al recupero di oggetti del dopoguerra in disuso all'archivio fotografico del Giornale del Sud.

Mercoledì 13 verranno presentati: "Pinocchio", di Luca Salvatore La Duca (chitarre e tastiere), dal film Pinocchio di Giulio Antamoro e "The Unknown", di Donato Di Trapani (sintetizzatori), dal film omonimo di Tod Browning.
 
Zo Centro Culture Contemporanee
Piazzale Asia 6 -  Catania
- www.zoculture.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia