Il guardiano del silenzio, di Filippo Barbaria

Atmosfere cangianti, luci dirompenti, ombre che acuiscono i contrasti rivelando le forme ed esaltando i colori

Quando
da mercoledì 16 agosto a lunedì 21 agosto 2017
il-guardiano-del-silenzio-di-filippo-barbaria

Nella suggestiva cornice del Castello arabo normanno di Cefalà Diana, mercoledì 16 agosto alle ore 19.30, avrà luogo l'inaugurazione dell'esposizione fotografica 'Il guardiano del silenzio',  del giovane Filippo Barbaria, che potrà visitarsi sino al 21 di agosto. La mostra fotografica di Filippo Barbaria è inserita all'interno di un'interessante collettiva d'arte internazionale intitolata ' Gli artisti incontrano la magia e i colori di Cefalà Diana', che ospita artisti provenienti da diverse parti del mondo. L'amministrazione comunale, nella persona del sindaco Marco Albiano e il direttore artistico Maestro Cavaliere Ufficiale Roberto Guccione, presidente dell'associazione culturale "le vie dell'arte", nel contesto della collettiva d'arte, hanno il piacere di ospitare un giovane fotografo Dianese

Le foto di Filippo Barbaria raccontano la natura nei suoi mutevoli aspetti: atmosfere cangianti, luci dirompenti, ombre che acuiscono i contrasti rivelando le forme ed esaltando i colori. Parlano di silenzio. Parlano di meditazione. Le sue foto non restituiscono soltanto il soggetto naturale, ma sottolineano volutamente i contrasti presenti in natura, gli stessi che si rispecchiano nell’animo umano, a volte forte e dirompente come un fulmine, altre volte fragile e delicato come una ragnatela. Gli scatti in mostra nascono da una sensibilità volta a cogliere le forze che nella natura si rivelano, manifestandone la bellezza e la straordinarietà. 

Filippo Barbaria - Nasce a Palermo il 19 Marzo del 1995 e vive a Cefalà Diana. Il suo primo incontro con la fotografia avviene nel 2013, quando realizza le sue prime foto. In un primo momento il soggetto che più lo ispira è il paese in cui abita e in particolare l’affascinante castello di Cefalà Diana. Pian piano la sua attenzione si rivolge ad altri luoghi del paesaggio siciliano e sempre più matura in lui un fascino incondizionato per la natura, che presto diventa il principale soggetto del suo racconto. 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia