Mario Incudine emoziona nella favola nera di “Barbablu”

Barbablù è una favola antica, un racconto noir i cui contorni rosso sangue attraggono e ripugnano al contempo

Quando
venerdì 13 dicembre 2019
mario-incudine-emoziona-nella-favola-nera-di-barbablu

Si apre il sipario al Teatro Sciascia di Chiaramonte Gulfi. Venerdì 13 dicembre alle 21.00, avvio della nuova stagione teatrale con un particolare Barbablù. Il testo è di Costanza DiQuattro, alla sua prima scrittura teatrale, la recitazione è affidata a Mario Incudine. Una doppia emozione dunque per i due direttori artistici della stagione teatrale: la prima appunto in qualità di firmatari del cartellone di prosa che debutta al teatro comunale, la seconda nelle vesti di autore e protagonista del primo spettacolo in programma.

Barbablù è una favola antica, un racconto marcatamente noir i cui contorni rosso sangue attraggono e ripugnano al contempo. Una favola nera che metterà in scena le debolezze di Barbablù uomo, le sue confidenze di eterno insoddisfatto, cruento assassino, instancabile amante.

Un bravissimo Incudine, diretto da Moni Ovadia, occuperà la scena con la sua intensa interpretazione, accompagnato dalle musiche da lui scritte ed eseguite dal vivo da Antonio Vasta. A permeare l’andamento dello spettacolo la verità storiografica di un personaggio realmente esistito, il cattivo per eccellenza con i suoi sette amori e le sette vite distrutte, il cui nome echeggia ancora nel mondo sotto il ricordo fantastico di Barbablù.

Biglietti
Ufficio del Turismo Tel. 0932 711256 – apertura da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00

Info
Pagina Fb del Teatro Sciascia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia