Progetto Moon Contemporary - Genuardi e Ruta

Lavorano insieme, come unica identità, dal 2014

Quando
da giovedì 04 gennaio a domenica 04 marzo 2018
progetto-moon-contemporary-genuardi-e-ruta

Dopo Campostabile e Stefania Zocco, Moon Contemporary continua il lavoro di ricerca sulla scena siciliana emergente: da qui l’invito al duo Genuardi/Ruta ad intervenire progettualmente negli ambienti del castello medievale di Carini dove dialogano virtualmente con gli austriaci Ute Müller e Christoph Meier​. Genuardi/Ruta, ossia Antonella Genuardi (Sciacca, 1986) e Leonardo Ruta (Ragusa, 1990), lavorano insieme, come unica identità, dal 2014. Curatori: Daniela Bigi, Giuseppe Buzzotta.

Date e Orario: ogni giorno, fino al 4 marzo, compresi i festivi, dalle 9.00/13.00 e dalle 15.00/19.00.
Biglietti: il biglietto di ingresso (che comprende sia la visita del castello che le mostre) varia tra 1,50 euro a 3,50 euro a persona.

Assorbire lo spazio, farlo “parlare”, trovarne dettagli e significati oltre. Se poi il luogo è colmo di storia, il progetto diventa un ponte verso visioni personalissime, non omologate, che pescano dall’architettura ma non si rinchiudono nelle geometrie. Moon Contemporary – il centro di arte contemporanea indipendente che ai primi di giugno è nato nel cuore medievale del castello di Carini, in provincia di Palermo – ospita alcuni lavori degli artisti austriaci Ute Müller e Christoph Meier appositamente realizzati per questo luogo. Di stanza a Vienna, considerati tra le voci più nuove e sperimentali a livello europeo, i due artisti trattano lo spazio che ospita le opere come se ogni limite fosse tranquillamente oltrepassabile, senza confini tra ciò che è visibile e la sua intraducibilità.

Il Progetto Moon Contemporary - A metà dello scorso mese di giugno, è nato MOON Contemporary, progetto di ricerca che rilegge alcuni ambienti del castello medievale La Grua Talamanca in chiave contemporanea: forte del suo afflusso di circa 40 mila visitatori ogni anno, il castello vara verso una nuova visione di spazio aperto, non omologato, attento agli stimoli della giovane arte europea. Il progetto è stato avviato con la mostra/focus dedicata al lavoro dell’artista greca Mary Zigouri, presente a Documenta14 a Kassel e Atene; con la residenza del romano Gianni Politi; e con la doppia personale di Campostabile e Stefania Zocco. Oggi la seconda tappa, con protagonisti gli austriaci Ute Müller e Christoph Meier, virtualmente in dialogo con i giovani siciliani Genuardi/Ruta.

Info
www.comune.carini.pa.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia