Vivian Maier. Una fotografa ritrovata

A Catania una mostra con oltre 120 fotografie in bianco e nero della grande fotografa statunitense

Quando
da venerdì 27 ottobre a domenica 18 febbraio 2018
vivian-maier-una-fotografa-ritrovata

Dopo il classicismo di Chagall e l’arte psichedelica di Escher, Arthemisia torna a Catania presentando l’artista che con la sua fotografia ha conquistato il mondo: Vivian Maier (New York, 1926 – Chicago, 2009). 
Dal 27 ottobre gli spazi espositivi della Fondazione Puglisi Cosentino (Via Vittorio Emanuele II, 122 - Catania) ospitano una delle più complete rassegne dedicate alla grande fotografa statunitense: con oltre 120 fotografie in bianco e nero realizzate tra gli anni Cinquanta e Sessanta, una selezione di immagini a colori scattate negli anni Settanta e alcuni filmati in super 8, la mostra Vivian Maier. Una fotografa ritrovata è un viaggio nelle opere e nella vita di un’artista che ha fatto del mistero il suo fascino.

Con il patrocinio del Comune di Catania, la mostra è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia, Contrasto e di Chroma Photography ed è curata da Anne Morin eAlessandra Mauro. Vivian Maier. Una fotografa ritrovata presenta al pubblico l’enigma di un’artista che in vita realizzò un enorme numero di immagini senza mai mostrarle a nessuno e che ha tentato di conservare come il bene più prezioso.

Date e Orari di apertura
Dal 27 ottobre al 27 febbraio

Dal lunedì alla domenica 10.00 - 20.00 . (la biglietteria chiude un’ora prima

Biglietti
Intero 11 €
Ridotto 9 €

Informazioni e prenotazioni
Tel. 095 883 791

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia