La Strada del Vino Etna Doc

Dove si produce il pregiato vino, nato dal fuoco e dalle ceneri del vulcano

06 aprile 2017
la-strada-del-vino-etna-doc

Nel cuore del Mediterraneo, tra Taormina e Catania, si erge maestoso l'Etna, il vulcano più grande d'Europa. Questa montagna splendida e minacciosa, sin dai tempi più remoti ha incuriosito i popoli che l'hanno abitata e che hanno spesso legato la sua attività con tutta una serie di leggende o addirittura fenomeni sovrannaturali. Le colate laviche che nei secoli si sono succedute poi hanno reso queste terre, nere e arse dal sole, fertili e generose tanto che sulle pendici del vulcano la vite è sempre cresciuta rigogliosa e la produzione del vino è entrata nel mito. Omero racconta ad esempio, che Ulisse ubriacò il ciclope Polifemo con il vino fatto dall'uva che cresceva spontanea proprio sulle pendici dell'Etna. Questo distretto viticolo dunque, era molto noto alle civiltà del passato, viste le origini antichissime della viticoltura della zona. Addirittura ne abbiamo notizia dal poeta Teocrito nel III secolo a.C. e ulteriore conferma da alcune monete del V secolo a.C. giunte fino a noi.
I vini qui prodotti hanno una forte personaltà così come la terra che li ha generati, la passione di chi l'ha lavorata e riflettono i contrasti di un luogo scaldato dal sole caldo quasi tutti i giorni dell’anno, bagnato dalle acque del Mar Jonio e solcato dalle incandescenti e spettacolari lave dell’Etna. Sono vini di ottima qualità che negli anni sono riusciti sempre di più a imporsi in Italia e all'estero come tutta l’enologia siciliana.

La Strada del Vino dell’Etna - E' un percorso e un associazione voluti fortemente dalla Provincia regionale di Catania con lo scopo di valorizzare ed incentivare i territori ad alta vocazione vitivinicola e che si snoda attraverso diversi comuni ricadenti all'interno del Parco dell'Etna. Si tratta di un itinerario che si sviluppa lungo il territorio etneo, ricco di storia e di un fascino unico nel suo genere per le caratteristiche fisiche, climatiche e socio-culturali. Oltre 20 le aziende vitivinicole che ne fanno parte, spesso situate in luoghi incantevoli, con cantine antiche che, nel pieno rispetto della tradizione, utilizzano tecnologie moderne e che possono essere visitate, previa prenotazione. È in questi luoghi che nasce l’Etna DOC (La D.O.C. Etna è stata riconosciuta con D.P.R. 11 agosto 1968) un vino, nelle tre qualità bianco, rosso e rosato, ottenuto dalle uve di quattro vitigni del tutto autoctoni, nutriti dai terreni sabbiosi e lavici del vlcano: il Carricante, il Catarratto da cui se ricava l'Etna Bianco Doc e il Nerello Mascalese ed il Nerello Mantellato da cui si ricava l'Etna Rosso. Non bisogna tuttavia fare l'errore di pensare che la Strada sia solo un luogo fisico perchè lungo il percorso non si incontrano solamente aziende vitivinicole con i loro rigogliosi vigneti, ma anche aziende agroalimentari (che producono formaggi, salumi, marmellate, miele ed altri prodotti strettamente legati al territorio etneo tipo prodotti di pasticceria), e poi ancora enoteche, musei della vite e del vino, centri d’informazione ed accoglienza, strutture turistico ricettive e tanto altro ancora.

Tra le tante cantine e aziende vitivinicole del territorio vi consigliamo di fare un salto da...

TappaAntichi Vinai

La strada, che inizia da Riposto abbraccia l’Etna lungo le due direttrici nord-est e sud-est spingendosi fino al comprensorio di Randazzo e quello di Viagrande. Partiamo dunque, da Riposto, porto dell'Etna dove secondo la tradizione si imbarcava il vino, e da qui andando per le colline e i terrazzamenti che si arrampicano lungo le pendici del vulcano, possiamo ammirare i caratterisitci muri a secco di pietra lavica, le antiche masserie e le sontuose ville dei nobili di un tempo. Qui i frutteti e gli agrumeti, i vigneti, i boschi di castagni, querce e noccioli circondano i paesini della cintura etnea che fan parte dell'associazione: Aci S.Antonio, Belpasso, Bronte, Castiglione di Sicilia, Giarre, Linguaglossa, Mascali, Milo, Nicolosi, Pedara, Piedimonte Etneo, Ragalna, Riposto, Sant'Alfio, Santa Venerina, Trecastagni, Viagrande, Zafferana Etnea. Sono comuni antichi e ricchi di storia, beni artistici ed ambientali, centri storici in cui dominano e convivono diversi stili architettonici. Le chiese, le piazze, i palazzi ed i paesaggi, unici, non lasceranno indifferente il visitatore.
A Riposto, dal 1877, l'Azienda vinicola Antichi Vinai, produce dell'ottimo Etna Doc. E' da quattro generazioni che la famiglia Gangemi si dedica alla viticoltura e alla valorizzazione dei vitigni autoctoni siciliani, soprattutto etnei. [www.antichivinai.it]

TappaCantine Murgo

Cantine Murgo di Emanuele Scammacca, a Santa Venerina, la cui tenuta è situata ad un'altitudine di 500 metri sul livello del mare, sulle pendici del vulcano. Dal 1981 il Barone Emanuele Scammacca del Murgo ha ammodernato l'azienda di famiglia, intervenendo nei vigneti, nelle cantine e adoperandosi per esaltare la qualità dei vini grazie anche all'aiuto dei figli. [www.murgo.it]

TappaCantine Patria - Cantine Valenti

Cooperativa Patria a Solicchiata di Castiglione di Sicilia - La cooperativa utilizza le più moderne tecniche di produzione e lavorazione offerte dal settore enologico allo scopo di ottenere prodotti di alta qualità, infatti produce vini classici e pregiati, confezionati in bottiglie, tali da poter competere con i più famosi vini internazionali. [Cantine Patria]

Le Cantine Valenti a Castiglione di Sicilia - La cantina è nata nel 2004 ed è immersa nel territorio di Castiglione di Sicilia. Eleganti e particolari le etichette dei diversi vini, che rievocano luoghi e situazioni del territorio come ad esempio: "Malavoglia" celebre romanzo di Giovanni Verga; "Puritani" dall'ultima opera scritta da Vincenzo Bellini; "Norma" l'opera sinfonica in due atti di Vincenzo Bellini destinata a diventare la più popolare tra le dieci composte. [www.cantinevalenti.it]

TappaTenuta Scilio

Valle Galfina - Gestita dal Presidente del Consorzio vini Doc dell'Etna, l'ingegner Giovanni Scilio insieme ai suoi figli, è un'azienda di 20 ettari a Linguaglossa. L'antico casolare del 1815 della Tenuta Scilio, circondato dai suoi vigneti si trova sul versante nord dell'Etna, in una delle zone più incantevoli della Sicilia. In questi territori, a 650 metri sul livello del mare, grazie ai terreni e al microclima si realizza un vino unico di altissima qualità. All'interno della tenuta, immerso nei vigneti, c'è anche un agriturismo che offre l’opportunità di vivere una vacanza esclusiva a contatto della straordinaria natura dell’Etna. [www.scilio.it]

TappaCantine Barone di Villagrande

Azienda Vinicola Barone di Villagrande a Milo - E' arroccata sull’Etna ad una quota di 700 m s.l.m. I suoi vigneti, dominati dalla cantina, digradano in un anfiteatro naturale verso il mare. I vini qui prodotti, fin dal 1727, ricevono grandi apprezzamenti nei mercati nazionali e interzionali. [www.villagrande.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia