Sulle tracce di Joe Morelli

In giro per la Sicilia "perlustrando" le location del film 'L'uomo delle stelle'

30 settembre 2016
sulle-tracce-di-joe-morelli

L'Itinerario che vi proponiamo ci trasformerà in autentici detective. Percorreremo infatti, le province di Ragusa, Palermo, Siracusa, Enna e Trapani in lungo e in largo, sulle tracce di un pericoloso cialtrone e truffatore che gira per i paesini della Sicilia degli anni '50, con il suo camion e la sua macchina da presa, alla ricerca di volti nuovi per il cinema. Nel suo girovagare promette fama e gloria ai poveri malcapitati che hanno la sfortuna di incontrarlo e li deruba dei loro risparmi, ingannandoli. Questo tizio, che si chiama Joe Morelli, è il protagonista del film 'L'uomo delle stelle', del regista bagherese e premio Oscar Giuseppe Tornatore.
La trama del film è esile, ma esso è un contenitore eccellente di tante piccole storie che gli aspiranti attori raccontano davanti alla macchina da presa. I protagonisti sono: Sergio Castellitto che regala un’interpretazione entusiasmante del piccolo cialtrone arrogante Joe Morelli, che gioca con il fuoco truffando pure i mafiosi, e Tiziana Lodato (Beata) che non è un’attrice professionista ma una ragazza catanese scoperta dal regista
Noi giocheremo cercando di trovarlo, perlustrando tutte le location siciliane del film in maniera tale da assicurarlo alla giustizia.

I luoghi del set - La parte iniziale del film, che raffigura l'arrivo di Morelli in un paesino siciliano, è stato girato in realtà a Matera, in Basilicata. Per il resto il film è stato realizzato in Sicilia, quasi interamente tra Ragusa Ibla e Monterosso Almo, mentre la scena dell'arresto è stata girata a Marzamemi. Tuttavia per seguire tutte le location de 'L'uomo delle stelle' bisogna spostarsi da un capo all’altro della Sicilia, quasi ricalcando lo schema girovago del film. Perciò è bene che sappiate che il nostro compito di scovare Joe Morelli sarà un pò arduo, ma non bisogna scoraggiarsi.
Concentriamoci invece, nella perlustrazione dei luoghi del set...

Le tappe del nostro itinerario

TappaMonterosso Almo

Cominciamo subito dalla provincia di Ragusa. Tra le sequenze si riconosce piazza Sant'Antonio a Monterosso Almo, antico paese nel cuore dei Monti Iblei. Qui possiamo approfittare per dare un'occhiata al centro storico e perquisire la Chiesa di San Giovanni Battista, la Chiesa Matrice di Santa Maria Assunta, la Chiesa di Sant'Antonio Abate e la Chiesa di Sant'Anna. A Ragusa Ibla la troupe ha girato al Circolo di conversazione, un palazzo situato nel quartiere d'Ibla, in Piazza del Duomo. Noto anche come Caffè dei cavalieri, il palazzo è un raro esempio di stabile costruito appositamente a tale scopo, ma potrebbe anche trasformarsi nel nascondiglio adatto per un ricercato.

TappaMorgantina

Accertatici che nella zona del ragusana non vi è traccia del nostro uomo, ci spostiamo in provincia di Enna per perlustrare l'area archeologica di Morgantina e i ruderi della città di Poggioreale (Tp), dove sono state girate delle piccole sequenze del film. Non trovando nulla di utile alle nostre indagini prendiamo l'auto e partiamo alla volta delle Madonie, e precisamente a Gangi (Pa), dove seguiamo le orme di Joe Morelli sino all'antico convento benedettino alle porte dell'abitato e poi sino alla frazione di Casalgiordano. Anche qui di lui neppure l'ombra...

TappaGrotte della Gurfa

Procedendo verso Alia esploriamo le 'Grotte della Gurfa', un antico insediamento rupestre risalente a circa 3000 anni fa, interamente cavato nell’arenaria rossastra che compone il nucleo della collina. Viene spontaneo domandarsi come sia stato possibile per l’uomo scavare e tirar fuori una simile quantità di materiale roccioso, trasformando un grosso tratto rupestre in un insediamento abitativo suddiviso in piani ed ambienti. Neanche qui purtroppo troviamo Joe Morelli, sembra veramente essersi volatilizzato.

TappaMarzamemi

Continuiamo comunque, le nostre indagini e partiamo alla volta di Marzamemi, in provincia di Siracusa. Qui visitiamo la 'Balata', uno dei due piccoli porti naturali del paesino, dove è stata girata la scena dell'arresto di Morelli. La Balata è come una piccola piazza, limitata in parte, da case, e in parte dal mare. All'interno si trovano due fabbricati la 'vecchia Fabbrica' del ghiaccio e la 'Casa Cappuccio', che prende il nome da un antico affittuario della tonnara. Ma quando ogni speranza sembra perduta, abbiamo un vero colpo di fortuna e intravediamo Morelli. Lo stanno arrestando finalmente! Lo sguardo si incontra solo per un attimo con il suo tumefatto. Credo sia stato picchiato. Fa un pò pena perchè è veramente malridotto ma è il caso di dire che se l'è proprio cercata.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia