Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

''A misura di Natura''. La Sicilia si riscopre ''verde'' e va alla conquista dell'ecoturismo

''Più conosci la nostra natura e più nasce spontaneo il desiderio di rispettarla''

29 marzo 2005

L'assessorato regionale al Territorio e Ambiente ha riscoperto una Sicilia ''verde'', e con essa si vuole lanciare in quel segmento dell'ecoturismo mondiale che copre una forbice tra il 4 e il 7 per cento dei movimenti turistici globali.
I dati parlano chiaro: quattro parchi che annoverano 185 Comuni, 76 riserve naturali, 5 riserve marine, 600 mila ettari di territorio tutelato, 930 chilometri di costa, 2500 specie floreali e faunistiche.
Il 20 per cento dell'Isola è oggi un patrimonio di inestimabile valore turistico e ambientale
.

''Vogliamo fare conoscere questa Sicilia con una serie di iniziative che valorizzino la preziosità della nostra terra, coniugando attrazione, fruizione ed educazione ambientale''. Queste le parole dell'assessore regionale Francesco Cascio, che la scorsa settimana ha presentato alla stampa la nuova strategia di immagine e comunicazione della Sicilia Verde.

Turismo ambientale, sportivo, scientifico nelle aree protette: su queste tre direttive la scommessa dell'assessorato per i prossimi anni da attuare con una serie di convenzioni con il Coni, le associazioni culturali e i distretti scientifici delle Università.
Inoltre, con il Progetto Infea, gestito dall'Arpa Sicilia, si lavorerà nelle scuole di ogni ordine per coinvolgere gli studenti alla cultura della conoscenza e della tutela dei territori verdi. Un programma sostenuto dalla misura 1.11 del Pir Rete Ecologica che destina 220 milioni di euro alla infrastrutturazione ambientale e rifunzionalizzazione del patrimonio sociale diffuso nei sistemi ad alta naturalità.
Interventi mirati a ''quella forma di turismo responsabile in aree naturali che protegge l'ambiente e sostiene il benessere delle comunità locali'': tabellazione, indicazioni di sentieri e percorsi all'interno delle aree verdi, ripristino e restauro ambientale, recupero del patrimonio tradizionale finalizzato alla pubblica fruizione, adeguamento immobili e servizi, creazione di aree attrezzate, adeguamento dei sentieri e dei percorsi, anche di trazzere e sentieri pedonali, acquisizione di zone A delle riserve.

Con il programma partirà (è già visibile a Palermo) in Sicilia, e nei prossimi mesi, sulle reti nazionali e sulle testate turistiche italiane ed europee, una nuova strategia di comunicazione.
Accanto alla Trinacria, simbolo della Regione, una foglia verde che riprende la sagoma della Sicilia e sotto il mare. Elemento essenziale lo slogan che accompagna la nuova immagine: ''A misura di natura''.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

29 marzo 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia