Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"Attraverso il paesaggio. L'immagine della Sicilia fra pittura, fotografia e letteratura (1861-1921)"

17 settembre 2010

Venerdì 24 settembre, alle ore 18,30, alla Fondazione Museo Mandralisca a Cefalù (via Mandralisca, 13), Vincenzo Abbate e Maria Lucia Ferruzza presentano il libro di Davide Lacagnina, "Attraverso il paesaggio. L’immagine della Sicilia fra pittura, fotografia e letteratura (1861-1921)", Kalòs, Palermo 2010. L’incontro è promosso dalla Fondazione Museo Mandralisca. L’ingresso è libero.

Il volume propone una riflessione sull’immagine della Sicilia nella cultura europea fra Otto e Novecento, attraverso la rappresentazione del paesaggio: dai viaggiatori del Grand Tour al Futurismo, pittura, fotografia e letteratura concorrono a definire la percezione dell’Isola in un più ampio contesto nazionale e internazionale di riferimento, in cui fatti, luoghi e protagonisti sono riletti alla luce di una storia delle immagini come storia della cultura.
Esplorando iconografie e tematiche fra le più diverse - il dipinto naturalista, l’immagine da cartolina, l’illustrazione letteraria, l’erotizzazione del paesaggio, l’antico sessualizzato, il luttuoso barbaglio mediterraneo, la meccanizzazione della natura - il tentativo è quello di sottrarre lo stereotipo alla sua banalizzazione o piuttosto di trovarne il fondamento storico attraverso una rigorosa rilettura delle fonti sullo sfondo della nascente "questione meridionale" all’indomani dell’Unità d’Italia.

L'AUTORE. Davide Lacagnina ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell’arte presso l’Università di Palermo e si è specializzato in Storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Siena. Ha frequentato i corsi di perfezionamento in museologia e gestione dei beni culturali della Scuola Normale Superiore di Pisa e dell’École du Louvre e da borsista ha svolto attività di ricerca presso il Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena, l’INHA di Parigi, il CCCB e l’Universitat Pompeu Fabra di Barcellona. È autore di numerosi contributi sull’arte dell’Otto e del Novecento apparsi in atti di convegno, raccolte di saggi, riviste scientifiche internazionali e cataloghi di mostra. Fra i suoi interessi di studio predominano approfondimenti sul Simbolismo, sul Futurismo, sull’arte italiana fra le due guerre, sulla critica d’arte di tradizione letteraria, sull’arte ambientale (Cantiere Gibellina. Una ricerca sul campo, con M. Bignardi e P.Mantovani, Artemide Edizioni, Roma 2009) e più in generale sui temi e le forme della rappresentazione della natura e del paesaggio in età moderna e contemporanea (Geografie dell’anima. Natura e paesaggio attraverso le arti in Sicilia, Edizioni di Passaggio, Palermo 2006; Francesco Lojacono. Le ragioni del paesaggio, Kalós, Palermo 2008). Attualmente insegna Storia della critica d’arte contemporanea presso la Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici dell’Università di Siena ed è incaricato dei corsi di Museologia e di Storia del disegno e della grafica d’arte presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo. Dal 2007 è direttore della collana "Piccola Biblioteca d’Arte" per il Gruppo Editoriale Kalós di Palermo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 settembre 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia