Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"Dimmi la tua e vieni a Bruxelles"

L’iniziativa promossa dall’europarlamentare catanese del Ppe Giovanni La Via premia 5 siciliani

10 febbraio 2017
''Dimmi la tua e vieni a Bruxelles''

Accorciare le distanze tra le istituzioni europee e i cittadini. E’ l’obiettivo di una iniziativa promossa dall’europarlamentare catanese del Ppe Giovanni La Via rivolta ai giovani che sentono l’esigenza di esprimere un’idea o dire la propria per contribuire a migliorare le politiche dell’Unione. "Dimmi la tua e vieni a Bruxelles", lanciata sul web, ha premiato tra l’altro l’idea di Carmen Impelluso, originaria di Carlentini, in provincia di Siracusa. Laureata con il massimo dei voti e la lode in Scienze Biologiche, Carmen è specializzata in biodiversità e conservazione della natura. Ha proposto l’utilizzo degli scarti dei vegetali per migliorare la qualità di vita e dell’ambiente. Ha pensato di "stimolare" l’Ue sulla "nutraceutica" che serve a utilizzare le componenti vegetali e a inserirle negli alimenti e fare in modo che siano farmaci naturali per il corpo. Con il termine "nutraceutica" neologismo coniato nel 1989 come sintesi tra "nutrizione" e "farmaceutica" si intendono i principi nutrienti contenuti negli alimenti che hanno effetti benefici sulla salute.

"Un’iniziativa concreta - ha detto Giovanni La Via - che premia e fa conoscere meglio le istituzioni europee. Serve ad avvicinare i giovani all’Europa ma anche a fare sì che siano loro stessi a proporre la loro idea di Europa e quello che loro ritengono l’Europa debba fare per loro. Abbiamo selezionato un’idea e avviato un progetto da replicare in futuro perché giovani ed Europa possano essere più vicini".
Alla selezione hanno partecipato centinaia di cittadini che hanno proposto spunti interessanti, in 200 parole, su vari ambiti delle politiche europee: agricoltura, ambiente, cultura e digitale, migrazione, turismo. Sono stati selezionati complessivamente gli autori di cinque contributi, provenienti da diverse province siciliane, che avranno l’opportunità, dal 20 al 22 marzo, di andare a Bruxelles, a conoscere la sede del Parlamento europeo e di partecipare da protagonisti a un’esperienza di crescita professionale e di confronto con le istituzioni. [Fonte: €conomiaSicilia.com - Italpress]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

10 febbraio 2017
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE