Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"Il caso Windjet sia affrontato a Roma"

Incontro in prefettura a Catania sulla vertenza della low cost siciliana

28 agosto 2012

"Il ministro Passera finisca di tenere bordone ad Alitalia e intervenga in favore della Sicilia: questo governo la smetta di continuare a penalizzare il Sud".
Lo ha affermato il segretario regionale della Uiltrasporti, Angelo Mattone, a conclusione di un incontro in prefettura a Catania sulla vertenza Windjet assieme a Cgil e Uil e all'assessore regionale al Lavoro, Beppe Spampinato. Il sindacalista chiede "al ministro di convocare urgentemente un tavolo a Roma con Alitalia, Windjet, Enac, Sac e sindacati". "Alitalia da 8 mesi sta fagocitando, piano piano, Windjet, 'spolpandola' e rischiando di fare scomparire una società che finalmente permetteva ai siciliani di potere volare anche all'estero senza tappe intermedie", ha continuato Mattone.Il sindacalista ha poi sottolineato il "rischio che corrono gli 800 lavoratori, tra dipendenti diretti e indotto", e "il disinteresse di istituzioni e partiti politici nazionali che sembrano ignorare il dramma che si vive in Sicilia".

Per Mattone "ci sono le possibilità di salvare Windjet i cui debiti, per quanto trapela, sono inferiori ai 150 milioni di euro di cui si è parlato". Per questo il segretario regionale della Uil Trasporti invita l'Enac a "restituire la licenza alla compagnia aerea siciliana affinchè possa tornare a volare".
Mattone ha inoltre lanciato un "invito al confronto anche al presidente della Windjet, Antonino Pulvirenti: i sindacati non mangiano i bambini e neppure i manager, incontriamoci per trovare insieme una strada per salvare la compagnia e i posti di lavoro".
Sul ruolo della Regione Siciliana, il sindacalista è possibilista, ma non adesso: "Se si dovesse fare ricorso a interventi straordinari come la Cassa integrazione - ha ipotizzato - si potrebbero utilizzare i fondi per entrare nella società aerea".
"L'azione di difesa dei sindacati continuerà a partire dalla richiesta di attivazione di un tavolo nazionale sulla vertenza Wind Jet", hanno affermato i segretari della Cgil Angelo Villari e della Filt, Carmelo De Caudo.
I partecipanti alla riunione hanno concordato sull'ipotesi di avviare una 'clausola sociale' di salvaguardia a favore dei lavoratori dell'indotto. È stato fissato un incontro a Palermo tra il prefetto e la Regione affinché prenda corpo l'ipotesi di una società mista.

Intanto, continueranno fino al 16 settembre i voli speciali di riprotezione operati da Alitalia a supporto dei passeggeri in possesso di un biglietto Wind Jet acquistato prima del 10 agosto. Inoltre, fino al 27 ottobre, Alitalia continuerà ad offrire tariffe speciali, sottocosto, sui propri voli di linea. Dal 13 agosto la compagnia contatta direttamente i passeggeri Wind Jet per offrire assistenza e nuove soluzioni di viaggio, operando ogni giorno più di 14 voli speciali notturni e fino a ieri mattina ha riprotetto, in totale, 16.286 viaggiatori della compagnia catanese. I voli si aggiungono alla normale programmazione di voli diurni di Alitalia ed AirOne da e per Catania e Palermo. Presentando un biglietto aereo della compagnia Wind Jet (o ricevuta di biglietto elettronico), emesso prima del 10 agosto, i viaggiatori potranno acquistare fino al 27 ottobre un biglietto Alitalia o AirOne a tariffe fisse e dedicate (fino ad esaurimento posti) per volare entro e non oltre il 27 ottobre.

Queste le tariffe: 75 euro a tratta per i collegamenti nazionali diretti; 120 euro a tratta per i collegamenti nazionali indiretti; 150 euro a tratta da e per Barcellona; 200 euro a tratta da e per Parigi, Amsterdam e Bucarest; 250 euro a tratta da e per Mosca, San Pietroburgo, Kiev e Tel Aviv. Per i bambini da 0 a 2 anni non compiuti la tariffa è di 20 euro per i voli nazionali e di 50 euro per i collegamenti internazionali. Tutte le tariffe includono tasse e diritti di emissione. I biglietti a queste tariffe fisse possono essere acquistati chiamando il numero dedicato 06-65859030 oppure recandosi presso le proprie biglietterie presenti negli scali. Per ulteriori informazioni: assistenza@alitalia.it - www.alitalia.com

[Informazioni tratte da ANSA, Lasiciliaweb.it, Sicilia Travelnostop]

- Sperando che Windjet torni presto a volare (Guidasicilia.it, 27/08/12)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 agosto 2012
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia