"L'Isola" di Salvo Russo. Alla Galleria Mediterranea di Palermo 14 opere come 14 racconti nel flusso della storia dell'uomo

29 settembre 2010

L'ISOLA
Una mostra di Salvo Russo
Testo critico di Anna Maria Schmidt
Dal 1 ottobre al 28 novembre 2010
Galleria Mediterranea - spazio per l'arte (Palermo)

14 racconti come dice Gillo Dorfles una re-interpretazione del mondo in chiave introspettiva, magica, allusiva, misterica. Soltanto un futuro assestamento nei mezzi di comunicazione (internet, banda larga, satellitare etc), nelle strutture economico-sociali (crisi del capitalismo e del pensiero unico neo liberistico, nuove scoperte scientifiche, antimateria, dna etc) della nostra civiltà, potrà permettere una evoluzione culturale libera dal consumismo e dalle ingerenze economiche e politiche che oggi irretiscono l'arte.
Lontano dalla mercificazione dobbiamo lottare contro il credo estetico imposto dall'alto ben lontano dalle esigenze del singolo e dalle masse.
L'ISOLA un'immagine utopica che auspica l'avvento di una società che permetterebbe di vedere fiorire opere ad un tempo esteticamente pregnanti e universalmente accettabili. Verso un neo-umanesimo del terzo millennio. Salvo Russo, come dice Anna Maria Schmidt, accetta la sfida e la sua pittura sottende una vasta cultura eclettica, piena di conoscenza di secoli di arte, romantico, esoterico, surreale, metafisico, la sua ricerca è nutrita delle pagine più significative della storia dell'arte europea.
Il suo substrato culturale dà visioni oniriche cariche di simboli, dove le tante citazioni si compongono e scompongono intrecciandosi in un gioco che lo rende difficilmente riconoscibile. Un nuovo linguaggio che coniuga sapere, scienza, storia. Nulla di trascendentale, tutto immanente ed eterno come la materia dell'universo.
14 quadri, 14 racconti nel flusso della storia dell'uomo. L'uso della luce avvolge la narrazione con dorati riflessi del tramonto incombente, creando ombre alternate a sprazzi di luce.
L'ISOLA ricorda Salvatore Quasimodo, i grandi classici, Eugenio Montale, la mediterranietà, tutto si trasforma in nuove realtà sempre alla ricerca di una nuova identità che è l'intrecciarsi dei vari vissuti precedenti, una narrazione leggendaria, nuovo Omero del nuovo secolo.
La costruzione di un nuovo universo a centralità umana, lotta continua.

INFO
Galleria Mediterranea - spazio per l'arte
Via Mariano D’Amelio 12/28/30 - Palermo
Tel: 0039 0918431857 Cell : 3335375808
E mail: jetset.mediterranea@alice.it
Web: www.mediterranea-arte.org

Orari mostra: tutti i giorni 11.00- 2.30 e 17.30-19.30

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

29 settembre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia