"Madonie Landscapes"

Un progetto per valorizzare e raccontare le Madonie e il suo patrimonio storico e culturale

13 luglio 2018
Madonie Landscapes

Presentato alle Madonie il programma di iniziative denominato "Madonie Landscapes". Ad ospitare l'appuntamento, che segue quello di Palermo dello scorso 30 giugno, è stato il Palazzo Pottino di Petralia Soprana che è la sede dell'Unione dei Comuni delle Madonie.

Ad illustrare il programma di iniziative che coinvolgono i 13 comuni che hanno aderito all'idea portata avanti dal Museo Civico di Castelbuono (capofila dell'Area Metropolitana per il progetto Palermo Capitale della Cultura) sono stati il sindaco di Petralia Soprana e presidente dell'Unione Pietro Macaluso, il commissario dell'ente Parco Salvatore CaltagironeGiovanni Nicolosi assessore al turismo dell'Unione dei Comuni Madonie e la direttrice del Museo Civico di Castelbuono Laura Barreca.

Folta la presenza degli amministratori provenienti dai comuni aderenti: Bompietro, Caltavuturo, Castelbuono, Castellana Sicula, Gangi, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana, Petralia Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde.

Madonie Landscapes è un format che valorizza e racconta le Madonie e il suo patrimonio storico e culturale, unico nell'area del mediterraneo, che coniuga colori, sapori, arte, cultura, forme espressive e tradizioni popolari. Il programma include manifestazioni culturali e tradizionali, itinerari naturalistici, artistici e religiosi e anche una residenza d'artista a Isnello.

"Madonie Landscapes - ha detto Pietro Macaluso - è la dimostrazione che questo territorio vuole parlare un'unica lingua e i paesi lavorano in sinergia. È un progetto territoriale che vuole sfruttare il proprio brand, una occasione di sviluppo per questo territorio che finalmente mette assieme i propri attrattori turistici e culturali."

Tutti gli interventi hanno sottolineato l'importante momento di coesione che sta vivendo l'intero territorio madonita. Una iniziativa che è nata in occasione della programmazione culturale di "Palermo Capitale della Cultura 2018" che non si concluderà a dicembre ma continuerà nel tempo e coinvolgerà tutti gli altri comuni del comprensorio.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

13 luglio 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia