Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

"Nulle le nomine regionali successive al 4 agosto". Il Cga blocca le assegnazioni di Lombardo

19 ottobre 2012

Sono nulle le nomine del governo Lombardo effettuate dopo il 4 agosto, giorno della pubblicazione della legge che le blocca. Lo dicono, in un parere (n. 1156/12) dello scorso 16 ottobre, le sezioni riunite del Consiglio di giustizia amministrativa. I giudici fanno riferimento alla cosiddetta "legge blocca nomine" approvata dall'Assemblea regionale siciliana e pubblicata il 4 agosto scorso sulla Gazzetta ufficiale della Regione e che non consente di affidare incarichi a fine legislatura.
A decorrere dal 4 agosto "è venuta meno - spiega il Cga - ogni giuridica possibilità di avviare (attraverso atti di designazione) e concludere (mediante provvedimenti di nomina) i procedimenti eventualmente già attivati in precedenza".
Tra le nomine in questione dovrebbero rientrare quelle del dirigente generale del dipartimento Attività produttive, del commissario del Cas e di un componente del Cda dell'Orchestra sinfonica siciliana.

Secondo il governatore dimissionario la norma contiene profili di incostituzionalità, ma i giudici scrivono che "il legislatore regionale ha provvidamente inteso scongiurare che i rappresentanti di un governo destinato a cessare in tempi brevi possano interferire, alterandolo, sull'esito successivo della consultazione elettorale, ponendo in essere comportamenti idonei a 'catturare' il voto di fasce di elettorato".

[Informazioni tratte da ANSA, GdS.it, Lasiciliaweb.it]

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 ottobre 2012
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia