100 mila presenze e 40mila porzioni di cous cous: queste le cifre del Cous Cous Fest

L'ennesimo successo del Cous Cous Fest fa dare i numeri…

04 ottobre 2003
Centomila visitatori nell'arco di una settimana, 40.000 porzioni di cous cous condito oltre che nelle versioni tradizionali di carne, verdure e pesce anche con crostacei, aragoste, agnello, montone, lumache, salsiccia, broccoli, con la frittura mista di paranza, o la nutella.
Sono alcuni numeri del Cous Cous Fest 2003, la rassegna internazionale di cultura ed enogastronomia del Mediterraneo che si è chiusa domenica a San Vito Lo Capo (TP), e che ha premiato il cous cous del Marocco come "Miglior Cous Cous 2003".
Nel corso della rassegna si sono consumate oltre 3 tonnellate di semola di grano duro, più di  5 mila litri di vino bianco e rosso, oltre mille litri di moscato, 20.000 tra cassatelle, sfince (dolci tipici siciliani), cannoli e dolci di mandorle.

Oltre 30 cucine sono state impegnate per la preparazione dei cous cous in gara proposti dagli otto Paesi partecipanti (Brasile, Costa d'Avorio, Israele, Italia, Marocco, Palestina, Senegal e Tunisia) provenienti da quattro Continenti. Oltre 10 troupe televisive di reti nazionali e satellitari hanno ripreso le giornate della manifestazione e per altrettante ore la rassegna è stata trasmessa in diretta sul canale satellitare Set, in 24 Paesi del Mediterraneo. Nell'organizzazione dell'evento sono state coinvolte oltre 400 persone tra chef, personale di sala, hostess, sommeliers, addetti al villaggio, security, accompagnatori, autisti e interpreti.

L'alto afflusso di visitatori ha registrato il tutto esaurito nelle oltre 30 strutture ricettive, nei residence, e negli oltre 35 ristoranti di San Vito Lo Capo. ''Il Cous cous fest è una manifestazione che va crescendo ogni anno assumendo dimensioni sempre più internazionali - ha affermato Giuseppe Peraino, sindaco di San Vito Lo Capo -. Sono soddisfatto per la riuscita della manifestazione, il suo impatto con il pubblico oltre che mediatico. Stiamo già progettando la settima edizione, che si svolgerà dal 21 al 26 settembre 2004.''


I numeri del "Cous Cous Fest 2003"

100.000 presenze
10.000 biglietti venduti
400 persone coinvolte nell'organizzazione tra chef, autisti, personale di sala, hostess, sommeliers, addetti al villaggio, security, accompagnatori e interpreti
30 cucine
3 tonnellate di semola di grano duro
40.000 porzioni di cous cous
20.000 porzioni di dolce siciliano tra cassatelle, cannoli e sfince
5.000 litri di vino siciliano
1.000 litri di moscato
200 litri di olio extra vergine di oliva
500 persone coinvolte nell'organizzazione
80 sponsor pubblici e privati
50 giornalisti accreditati
8 Paesi intervenuti da 4 Continenti
10 troupe televisive nazionali e satellitari
10 ore di diretta sul canale satellitare SET trasmesse in 24 Paesi

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 ottobre 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia