Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

20 mln del Pnrr per un piccolo borgo nel Catanese

Borgo Cunziria, nel catanese, tornerà a vivere grazie ai fondi del Piano Borghi Pnrr

21 marzo 2022
20 mln del Pnrr per un piccolo borgo nel Catanese
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

"Ventuno borghi straordinari torneranno a vivere. Un meccanismo virtuoso voluto dal Ministero della Cultura ha portato le Regioni a individuare progetti ambiziosi che daranno nuove vocazioni a luoghi meravigliosi. Sul Pnrr dobbiamo correre, c'è un cronoprogramma stringente e lo stiamo rispettando".

Borgo Cunziria, Vizzini (CT)

Così il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, nel corso della presentazione del Piano Borghi del Pnrr: due le linee di azione con 420 milioni di euro a 21 borghi individuati da Regioni e Province autonome e 580 milioni di euro ad almeno 229 borghi selezionati tramite avviso pubblico rivolto ai Comuni.

Borgo Cunziria, Vizzini (CT)

Per la linea di azione A, il borgo individuato dalla Regione Sicilia, che riceverà 20 milioni di euro, è quello di Cunziria, in provincia di Catania.

La Cunziria (la conceria) è un borgo nato nel Settecento a Vizzini. Il luogo è divenuto palcoscenico naturale per rappresentazioni teatrali. In questi luoghi, infatti, le parole di Verga trasudano da ogni crepa e i suoi personaggi sembrano occhieggiare da ogni uscio spalancato e sbilenco. Un luogo che non è sfuggito all'occhio di grandi registi come Franco Zeffirelli che nel 1981 lo scelse per l'opera-film "Cavalleria Rusticana" e a Gabriele Lavia che nel 1996 vi girò "La Lupa".

Borgo Cunziria, Vizzini (CT)

Per la linea di azione B, per la Regione Sicilia sono stati presentati 88 progetti locali, per un totale di 149 milioni di euro, per la rigenerazione culturale e sociale dei borghi che saranno valutati da una commissione di alto profilo entro il 30 maggio 2022.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 marzo 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia