Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

A Bagheria il VII Incontro di formazione degli esorcisti delle diciotto diocesi della Sicilia

24 febbraio 2011

Puntuale, come ogni anno, ha preso il via ieri, nella Casa del Fanciullo "Giacomo Cusmano", a Bagheria, il 7° Incontro di formazione degli esorcisti delle diciotto diocesi della Sicilia.
L’isola detiene un singolare primato: il più alto numero di sacerdoti ufficialmente nominati dai vescovi proprio per combattere il demonio. Su circa 100 preti esorcisti censiti in tutt’Italia, ben 20 si trovano proprio in Sicilia. E nella guerra a Satana non sono mobilitati solo i ministri della chiesa, ma anche laici e persino medici. L’incontro è organizzato dal Centro regionale "Giovanni Paolo II" della Conferenza Episcopale Siciliana.
Una quattro giorni di studio e formazione che ha per tema "Disagi dell'anima e terapia esorcista" e prevede le relazioni di monsignor Sante Babolin, esorcista della Diocesi di Padova, Carmelo Miola, medico psichiatra, e Monica Lazzaretto, formatrice. A coordinare i lavori sarà il responsabile del Centro regionale "Giovanni Paolo II" per la formazione degli esorcisti, fra' Benigno dei Frati minori rinnovati. La conclusione dell'Incontro di formazione è prevista nella mattina di sabato.
A guidare gli esorcisti della Sicilia è proprio fra' Benigno, che vive ed opera nel convento ricavato nell’ex carcere di Corleone. La città dei boss Riina e Provenzano e del demonio mafioso che infesta l’isola. Alla domanda su come si manifesterebbe il diavolo, risponde: "Come ha sempre fatto in passato e come farà in futuro. Oggi comunque bisogna stare attenti a fattucchieri, messe nere, musica e mode sataniste: sono spesso dei varchi utilizzati proprio dal demonio". Ci sono però circostanze in cui il confine tra possessione diabolica e malattia psichiatrica non è chiaro. Allora risulta di fondamentale importanza la collaborazione tra esorcisti e medici specialisti. Fra' Benigno ha così costituito una equipe nel centro diagnostico psico-spirituale della diocesi di Monreale, con due medici, uno psicopatologo forense, una pedagogista e una psicologa.

[Informazioni Corriere del Mezzogiorno.it, Italpress]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

24 febbraio 2011
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia