Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

A Gela hanno vinto gli imprenditori anti-racket. Annullata la gara di appalto dell'Ato-rifiuti Caltanissetta2

12 aprile 2008

Si erano barricati sul tetto della palazzina dell'Ato-rifiuti Caltanissetta 2, per protestare contro la loro esclusione dalla gara di appalto per l'affidamento del servizio di raccolta differenziata e smaltimento dei rifiuti. Dopo 48 ore i sette imprenditori di Gela, associati nella Ati-Econet, hanno cessato la protesta. Infatti, il consiglio di amministrazione dell'Ato ha deciso di annullare la gara espletata martedì scorso, che aveva avuto una sola ditta partecipante (l'Ati-Alimeri di Rozzano, in provincia di Milano, collegata alla Roma Costruzioni di Gela) che si era aggiudicata i lavori con un ribasso dello 0,1% su una base d'asta di quasi 22 milioni di euro.

Il sindaco di Gela, Rosario Crocetta, e quello di Mazzarino, Giovanni Virnuccio, che in virtù delle quote detenute costituiscono la maggioranza dell'Ato, hanno raggiunto i dimostranti invitandoli a desistere perché nell'assemblea straordinaria convocata per lunedì prossimo, oltre a ratificare il decreto del CdA, procederanno alla modifica del bando di gara stabilendo, per il futuro che, in caso di presenza di un solo partecipante, la gara va ripetuta: "Mai più un solo concorrente", hanno detto i sindaci, che temono il ritorno della mafia nel settore dei rifiuti. 

A Gela una storia di ''tradimenti'' a sinistra... (Guidasicilia.it, 10/04/08)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 aprile 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE