A Padova una sala multimediale per gli Scrovegni virtuali

12 agosto 2002
Tecnologie avanzate per valorizzare e tutelare gli affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni appena restaurata.

Il progetto, che prendera' il via in autunno, e' stato realizzato dagli esperti del Cnr.

Nella cripta degli Eremitiani, all'ingresso della Cappella, sarà messa a punto una sala multimediale con sette postazioni che permetterà, con software di realtà virtuale, ricostruzioni ambientali e filmati, di avvicinarsi all'arte di Giotto e alla Padova del '300.

Una risposta tecnologica al tempo troppo breve di permanenza dei visitatori della Cappella, solo 15 minuti, gestito da due anni dal cosiddetto 'corpo tecnologico attrezzato'.

La Sala multimediale è stata commissionata dal Comune di Padova, che ha ricevuto un finanziamento di 250 milioni di lire dall'americana 'Wiegand Foundation'.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

12 agosto 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia