A Palermo i B&B pagano la Tari quanto gli Hotel

Polemica sul regolamento comunale che equipara la tassa dei rifiuti dei B&B a quella delle grandi strutture ricettive

16 gennaio 2018
A Palermo i B&B pagano la Tari quanto gli Hotel

La Tari a Palermo fa ancora discutere. Questa volta a protestare sono i gestori dei B&B palermitani che lamentano come per colpa di un regolamento comunale vengano considerati alla stessa stregua di un albergo e devono pagare la tassa sui rifiuti come se fossero una grossa struttura ricettiva.
"Il regolamento Tari del Comune di Palermo - ha spiegato a Live Sicilia Boris La Corte, presidente dell’associazione Sicilia Social Rooms - considera le nostre strutture come alberghi senza ristorante. Ma per la legge regionale che regola i bed and breakfast le strutture extralberghiere fino a cinque stanze in cui hanno residenza i titolari sono da considerare abitazioni private".
Una differenza non da poco, dato che la tariffa Tari riservata agli alberghi è quasi il triplo di quella che pagano le abitazioni private. Per questo i soci dell’associazione Sicilia Social Rooms hanno presentato diversi ricorsi contro il regolamento Tari e hanno esposto il problema alla Commissione affari generali del Comune.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 gennaio 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia