A Palermo la 377a edizione del Festino di Santa Rosalia

Partono finalmente i preparativi per l'organizzazione della 377a edizione

03 luglio 2001


Partono finalmente i preparativi per l'organizzazione della 377a  edizione

Partita, un pò in ritardo quest'anno, la allegra macchina dei preparativi per il Festino di Palermo: di con il titolo di "Rosalea triumphat".

Una acrobata bulgara impersonerà la Santa, ballando sospesa nel vuoto, dall'alto del Palazzo dei Normanni. . "Emergerà da una cascata di vapore acqueo ghiacciato- spiega la regista Monica Maimone - e avvolgendosi attorno ai teli realizzerà evoluzioni simili a quelli degli uccelli".

Nei giorni precedenti il festino anche quest'anno ci saranno spettacoli di animazione in tutto il centro storico di Palermo. La sera del 10 e dell'11 luglio tutti a piazza Monte di Pietà, per scoprire una delle più antiche icone di Santa Rosalia. Qui avrà luogo una rievocazione drammatizzata dei fatti, delle vita e delle tradizioni legate a Rosalia.
Intanto ai Cantieri Culturali ferve la febbrile macchina dei preparativi, per il carro (si sta restaurando quello dell'anno scorso; per le piccole danzatrici che balleranno davanti alla Cattedrale e per le danzatrici volanti (le Grandi Madri); per  i danzatori nel fuoco.

Frattanto si sta anche lavorando alla macchina scenica che aprirà il corteo. "E' il "Carro dei misteri" - spiega l'ideatore Fabrizio Lupo - che vede la testa di un grande serpente nella parte anteriore e la Grande Madre, avvolta tra le sue spire, in quella posteriore. Conterrà all'interno un piccolo palcoscenico dove saranno realizzate danze col fuoco, mentre il serpente sarà una sorta di sipario naturale. Aprendosi, permetterà di vedere le altre divinità allegoriche che seguono il carro".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 luglio 2001

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia