A Palermo via libera alla realizzazione dell'Insediamento produttivo Roccella

16 luglio 2007

Punti vendita, servizi e spazi pubblici attrezzati, per un'area commerciale integrata di oltre 200 mila metri quadrati che porterà con sé un incremento occupazionale pari a quasi settecento posti di lavoro. Con il rilascio delle concessioni edilizie, lo Sportello unico per le attività produttive ha dato il via libera ai lavori per la realizzazione dell'Insediamento produttivo Roccella, che sorgerà sul terreno compreso fra la zona industriale di Brancaccio e il futuro capolinea del tram.
L'investimento complessivo a carico dei privati proponenti è di circa 57 milioni di euro. La ditta titolare del progetto avrà 12 mesi di tempo per aprire il cantiere e, da quel momento, altri tre anni per eseguire i lavori.

Il progetto prevede la costruzione di un centro commerciale al dettaglio, la realizzazione di una grande struttura di vendita al dettaglio, la ristrutturazione edilizia del baglio ''Villa'', da destinare ad attività polifunzionale (punti ristoro, spazi espositivi e tempo libero), e il recupero del baglio ''Sant'Anna'', da destinare ad attività di ristorazione e ricettività alberghiera.
Il centro commerciale si svilupperà su una superficie complessiva di vendita di quasi 28 mila metri quadrati, suddivisa in un ipermercato con generi alimentari e non (12.400 metri quadrati), tre grandi strutture non alimentari e una media (8.600 metri quadrati), due per l'abbigliamento (1.800 metri quadrati ciascuna), una con articoli sportivi (1.500 metri quadrati) e una per elettrodomestici (3.500 metri quadrati).
Saranno 83, invece, i negozi con superficie non superiore a 200 metri quadrati (cosiddetti esercizi di vicinato), per un'estensione complessiva di 9.000 metri quadrati, di cui 8.500 non alimentari.
La quota di mercato stimata è di circa il 5 per cento, con una crescita occupazionale pari a 626 posti di lavoro rispetto alla situazione attuale.

L'altra grande struttura commerciale, che avrà 6.941 metri quadrati di superficie, si occuperà della vendita di ferramenta, legno, articoli per l'illuminazione e per il fai da te. Si stima che l'incidenza del fatturato su quello delle medio-grandi strutture già operanti nello stesso comparto sia di circa il 2 per cento, con un incremento occupazionale pari a 41 posti di lavoro rispetto alla situazione attuale.
Agli 80 mila metri quadrati di parcheggi pertinenziali, che saranno al servizio delle attività commerciali, si aggiungeranno 35 mila metri quadrati di parcheggi pubblici, che verranno realizzati a spese del concessionario e ceduti, poi, al Comune. Il privato dovrà realizzare a proprie spese anche altre opere da cedere poi all'Amministrazione unitamente ai due parcheggi pubblici. Si tratta, in particolare, di alcuni raccordi stradali (33 mila metri quadrati) e di un'area a verde di 20 mila metri quadrati.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

16 luglio 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia