Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

A Salemi tutto pronto per la terza edizione della ''Sagra della Busiata''

02 agosto 2005

Dare il pretesto ai turisti, ma anche ai cittadini dei comuni limitrofi, di visitare il centro storico della città, di girare per vicoli e ''vanedde'', di  scoprire i tesori del patrimonio architettonico, dal Castello normanno-svevo al Chiostro di Sant'Agostino, dalla Chiesa di San Bartolomeo al Collegio dei Gesuiti, dal Palazzo dei Marchesi Torralta (dove dormì Garibaldi la notte  prima della battaglia di Calatafimi) a Piazza Alicia. E' questa dunque l'idea che ha suggerito all'associazione ''Pro centro storico'' presieduta da Vito Lo Castro di promuovere la terza edizione  della ''Sagra della Busiata'', ''iniziativa eno-gastronomica - spiega Lo Castro - con la quale vogliamo conciliare il gusto per la riscoperta dei piatti della tradizione culinaria siciliana, con la conoscenza dei luoghi e quindi la promozione dei beni culturali''.

Le origini
Le ''busiate'' debbono il loro nome alla cosiddetta ''busa'', il ferro da calza utilizzato dalle massaie per realizzarle. La ''busa'' consente di incavare la pasta, facilitandone la penetrazione dell'acqua durante l'ebollizione.

I punti di degustazione
L'appuntamento è per mercoledì 3 agosto 2005 a partire dalle 19,30.
Cinque i punti di degustazione (2 in più rispetto alla passata edizione)  dislocati nel centro storico.  Il primo è in Via Amendola dove i cuochi del ristorante ''L'Eclisse'' prepareranno le ''busiate'' che prendono il nome dello stesso ristorante;  il secondo punto di degustazione è Piazza Simone Corleo dove il ristorante ''La Giummara'' proporrà le ''Busiate al pesto trapanese''; il terzo è all'interno del Chiostro di Sant'Agostino nei pressi di Piazza Dittatura con le ''Busiate al sugo di castrato'' preparare dagli chef del ristorante ''Ardigna''; il quarto nello slargo antistante la Chiesa di San Bartolomeo (di fronte la Chiesa del Collegio) dove i cuochi del ristorante ''Villa Sansone'' cucineranno le ''Busiate alla scarpara''; il quinto punto di degustazione è nel cortile della casa nobiliare Villaragut in via Francesco D'Aguirre.
Un ''trionfo'' di busiate dunque, innaffiate da vini bianchi e rossi di vitigni autoctoni, offerti dalla ''Cantina Colomba Bianca'', dall'azienda vitivinicola ''Nino Trapani'', dalla cooperativa agricola ''Torretta'' e dalle ''Cantine Gandolfo''.

Gli spettacoli musicali
Durante la degustazione sono in programma spettacoli folkloristici itineranti. A partire dalle 22,30 invece e fino a mezzanotte, si svolgerà il ''Festival del Folklore'' con gruppi provenienti dalle province siciliane.

I visitatori troveranno un ''Punto Informazione'' in Piazza Libertà. I biglietti per la degustazione, il cui prezzo è puramente simbolico, sono in vendita nei negozi del centro storico.
Per maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0924 - 64 236 e 0924 - 64 664, oppure contattare il presidente dell'associazione ''Pro Centro Storico''  Vito Lo Castro ai numeri 0924-982584 oppure 338 – 7135 485.
Ulteriori informazioni contattando l'associazione ''Pro Centro Storico'' sagrabusiata.salemi@katamail.com

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 agosto 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia