Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

A Siracusa emanati cinque ordini di custodia cautelare per mafia ed estorsioni

21 settembre 2005

Imprenditori minacciati e commercianti piegati dal pizzo imposto in molti paesi della provincia di Siracusa dal clan mafioso dei Nardo. E' quanto emerge dall'inchiesta che stamani, mercoledì 21 settembre, ha portato i carabinieri del Comando provinciale di Siracusa all'esecuzione di cinque ordini di custodia cautelare.
I provvedimenti sono stati emessi dal gip del tribunale di Catania, Antonino Ferrara, su richiesta del procuratore aggiunto Ugo Rossi e del sostituto Alessandro Centonze, della Dda di Catania. Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa ed estorsione. Fra le persone arrestate figura anche Fabrizio Blandino, 36 anni, ex consigliere comunale di Augusta.
Le indagini dei carabinieri della Compagnia di Augusta e dal Nucleo operativo del Comando provinciale hanno consentito di chiarire le attuali ''dinamiche operative'' del clan Nardo, di cui Fabrizio Blandino, ex consigliere comunale, è risultato, secondo l'accusa, ''il referente nel territorio di Augusta allo scopo di acquisire la gestione ed il controllo di attività economiche ed imprenditoriali''.

I provvedimenti cautelari riguardano, oltre a Blandino, il commerciante Salvatore Centamore, 51 anni, di Lentini (Siracusa); in carcere le ordinanze del gip sono state notificate al commerciante Sebastiano Raiti; all'imprenditore Raffaele Randone e all'autotrasportatore Alfio Ruggeri.

Gli investigatori ritengono di aver delineato l'attuale organigramma del clan Nardo, individuando ulteriori concorrenti esterni (Salvatore Cantamore, Sebastiano Raiti e Alfio Ruggeri), e scoprire anche i favoreggiatori della latitanza di Alfio Sambasile che sarebbero stati Blandino e Randone. All'inchiesta hanno contribuito pure le dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia

Fonte: La Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

21 settembre 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia