A Taormina è conto alla rovescia per il G7

Mentre l'Italia sospende Schengen per 20 giorni ecco i dettagli del cerimoniale

02 maggio 2017
A Taormina è conto alla rovescia per il G7

[Articolo di di Gioacchino Amato - Repubblica/Palermo.it] - Si avvicina il G7 di Taormina, in programma il 26 e 27 maggio prossimi e mentre si definisce nei dettagli il cerimoniale, aumentano le misure di sicurezza. Non solo 10 mila uomini delle forze dell'ordine schierati nei giorni del summit dei Sette Grandi ma anche, dal 10 al 30 maggio, il ripristino delle "frontiere interne" dell'Italia e la sospensione del trattato di Schengen con il ritorno dei controlli alle frontiere anche per i cittadini Ue.
Sul cerimoniale si sa già molto ad iniziare dalla coreografia che accompagnerà l'arrivo dei capi di stato e di governo al Teatro Greco. Previsto il volo radente della pattuglia acrobatica delle "Frecce Tricolore" che decolleranno dall'aeroporto di Lamezia Terme e arriveranno sul teatro esattamente nel momento della "foto di famiglia" del summit. I lavori, intanto, vanno avanti spediti come assicura il commissario straordinario Carpino: asfaltate le due strade di accesso a Taormina, quasi pronte le due elipiste. Ultimi ritocchi per il restauro del teatro Greco eper l'adattamento del Palacongressi.

I dettagli del cerimoniale verranno definiti in questa settimana ma già si sa che le delegazioni saranno venti, tutte ospitate all’interno della zona rossa di Taormina tranne Usa e Giappone (in tutto 200 persone). Secondo lo staff il presidente Usa Donald Trump pernotterà all'hotel Timeo dove saranno ospitate le delegazioni americana e italiana. Ma sugli spostamenti di Trump tutto rimane top secret. La sera del 26 sempre al Timeo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella offrirà una cena di gala per riservata a quaranta persone, capidelegazione e mogli. Poi Mattarella rientrerà a Palermo.

Intanto il ministero dell'Interno con decreto ha disposto che "Al fine di garantire lo svolgimento regolare e ordinato del vertice del G7 che si terrà a Taormina il 26 e 27 maggio 2017 - si legge in una nota dell'Ente nazionale aviazione civile - verranno ripristinati i controlli alle frontiere interne (terrestri,marittime e aeree) dalle ore 00.00 del 10 maggio alle ore 24.00 del 30 maggio 2017. Al fine di consentire agli Uffici di Polizia di Frontiera di dare attuazione alle misure relative all'esecuzione dei controlli summenzionati, le compagnie aeree, che opereranno sugli aeroporti nazionali per il periodo di cui sopra, sono invitate ad inviare i dati API (Advance Passenger Information) relativi ai passeggeri in arrivo sia da rotte extra Schengen che da rotte intra Schengen".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 maggio 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia