Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Affari di mafia tra Palermo e Messina

I rapporti tra cosche mafiose peloritane e palermitane al centro di un indagine della Dda di Messina

17 settembre 2010

La Direzione distrettuale antimafia di Messina sta indagando sui rapporti tra le cosche messinesi e quelle palermitane. A fare da trait d'union tra le mafie delle due province sarebbe l'allevatore Mario Giuseppe Scinardo, di Capizzi, rinviato a giudizio per mafia. Scinardo avrebbe inoltre legami economici con l'imprenditore trapanese dell'eolico di Alcamo, Vito Nicastri, a cui sono stati sequestrati beni per un miliardo e cinquecentomila euro.
Secondo la Dia di Messina l'allevatore sarebbe il prestanome del boss di Mistretta Sebastiano Rampulla. Recentemente gli sono stati confiscati 200 milioni di euro.
I legami tra Scinardo e Nicastri emergerebbero da diversi rapporti societari: ad esempio tra la Lunix dei fratelli Nicastri e la Callari srl, il cui amministratore è l'allevatore. Tra l'altro in un pizzino sequestrato al capo mandamento Palerminato di San Lorenzo Salvatore Lo Piccolo si legge: "Nicastri di Alcamo continuare con Scinardo".

Ieri il direttore della Dia e la Procura di Trapani hanno chiesto al tribunale la misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale per Vito Nicastri. Secondo gli inquirenti, Nicastri avrebbe creato l'impero economico grazie ai suoi rapporti con esponenti della mafia e della 'ndrangheta. A rafforzare l'ipotesi degli investigatori, oltre ad alcune intercettazioni ambientali vi è anche un pizzino rinvenuto a Giardinello nel covo del boss Salvatore Lo Piccolo: "Nicastri di Alcamo, ok!". Il patrimonio sequestrato - ci sono anche le quote societarie ed i beni intestati al fratello alla moglie ed ai figli - è stato affidato dal tribunale di Trapani ad un amministratore giudiziario. [Informazioni tratte da Ansa, La Siciliaweb.it]

- Estorsioni mafiose dal sole e dal vento (Guidasicilia.it, 16/09/10)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

17 settembre 2010
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia