Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Agrigento ed Enna che ambiscono a diventare Capitale Italiana della Cultura 2025

Due siciliane tra le 16 città che hanno presentato "manifestazione di interesse"

08 giugno 2022
Agrigento ed Enna che ambiscono a diventare Capitale Italiana della Cultura 2025
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Sono 16 le città che sono candidate per essere Capitale Italiana della Cultura 2025. Di queste, due sono siciliane: Agrigento ed Enna.
Le città hanno presentato la "manifestazione d'interesse" per aggiudicarsi il titolo, ed entro il prossimo 13 settembre dovranno presentare il proprio dossier di candidatura che verrà sottoposto "alla valutazione di una commissione di sette esperti di chiara fama nella gestione dei beni culturali", come sottolineato dal Ministero dei Beni Culturali.

Agrigento, la Valle dei Templi al tramonto

Il dossier di candidatura dovrà contenere il progetto culturale ideato ed elaborato dalle città, della durata di un anno, con cronoprogramma ed elenco delle singole attività previste; inoltre dovrà contenere "l'organo incaricato dell'elaborazione e promozione del progetto, della sua attuazione e del monitoraggio dei risultati, con l'individuazione di un'apposita figura responsabile; la valutazione di sostenibilità economico-finanziaria del progetto culturale proposto; gli obiettivi perseguiti, in termini qualitativi e quantitativi, e gli indicatori che verranno utilizzati per la misurazione del loro conseguimento".

Enna al tramonto

Le dieci città finaliste saranno definite dalla commissione entro il 15 novembre 2022, mentre la procedura di valutazione si concluderà entro il 17 gennaio 2023.
Oltre alle due siciliane, le altre città concorrenti sono: Aosta, Assisi, Asti, Bagnoregio, Reggio Calabria, Lanciano, Monte Sant'Angelo, Orvieto, Otranto, Peccioli, Pescina, Roccasecca, Spoleto e Sulmona.

Il titolo di Capitale Italiana della Cultura è stato istituito nel 2014 dall'allora Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, a seguito della nomina di Matera a Capitale Europa della Cultura 2019. La città vincitrice riceve un milione di euro per la realizzazione del progetto. Dal 2015 a oggi, il titolo è arrivato in Sicilia una sola volta, a Palermo nel 2018.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

08 giugno 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia