Al lavoro gli operai della Fiat di Termini , riapertura forse prolungata

Sono entrati in fabbrica circa mille lavoratori del primo turno

18 marzo 2003
Gli operai dello stabilimento Fiat sono rientrati a lavoro. Comincia così la prima delle tre settimane di produzione previste dall'accordo azienda-governo.

Sono entrati in fabbrica circa mille lavoratori del primo turno. Poi hanno varcato i cancelli 200 lavoratori del turno normale e di pomeriggio andrà a lavorare un altro migliaio di operai.

L'attività dovrebbe concludersi il 4 aprile. Alcuni esponenti sindacali però hanno ricevuto notizie dall'azienda secondo cui il periodo di produzione potrebbe essere prolungato rispetto al programma concordato.

E hanno ripreso la loro attività oggi anche le imprese dell'indotto della Fiat di Termini Imerese. Sono tredici le aziende che in contemporanea alla fabbrica di Termini, hanno riaperto i cancelli.

Gli stabilimenti più importanti hanno sede a Termini Imerese, Vicari e Carini.

Lì sono costruiti i componenti per la Punto, versione tre porte, assemblata nell'industria della "casa madre".

Sono tornati al lavoro altri mille lavoratori, la maggior parte dei quali era ammessa alla cassa integrazione ordinaria.

Fonte: La Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

18 marzo 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia