Al Salone del Restauro di Ferrara presente la Sicilia che aggiusta il passato

La Sicilia alla X^ edizione del Salone del Restauro di Ferrara

03 aprile 2003
L'Assessorato regionale dei beni culturali partecipa alla X^ edizione del Salone dell'arte del Restauro e della Conservazione di Ferrara (3-6 aprile) e presenta i progetti di spesa per i restauri da realizzare entro il 2006 con i fondi dell'Unione Europea.

''Si tratta di 650 milioni di euro già assegnati dall'Unione Europea alla Sicilia e pronti ad essere erogati - spiega l'assessore Fabio Granata - uno stanziamento che promette di rilanciare l'intero settore e di riportare alla luce e alla fruizione pubblica numerosi capolavori. Un'occasione unica per restaurare una parte considerevole del patrimonio artistico regionale, sulla base di priorità già individuate per intervenire in maniera rapida ed efficace''.

Gli interventi, affidati alle nove soprintendenze provinciali che hanno già stilato i progetti, interessano infatti gran parte del più pregevole patrimonio artistico e monumentale regionale e annunciano gradite novità. Alla Sicilia verrà riservato un incontro in occasione della giornata inaugurale, durante la quale i progetti e il piano generale di interventi nel settore dei beni culturali in Sicilia verranno presentati e commentati da Vittorio Sgarbi.

Ospite d'onore virtuale nello stand dell'Assessorato a Ferrara, il Satiro in bronzo appena restaurato dall'Icr di Roma e in attesa di essere esposto (dal 1 aprile) alla Camera dei Deputati prima di essere riportato in Sicilia per essere definitivamente nella chiesa di S. Egidio di Mazara del Vallo (Tp).

Fonte: Ansa Beni Culturali Sicilia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 aprile 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia