Al via i lavori di restauro del Teatro Garibaldi di via Castrofilippo

03 ottobre 2007

Non una classica ristrutturazione, e neppure un restauro di tipo filologico. Piuttosto, una rivisitazione concettuale e funzionale delle architetture esistenti: ruderi da conservare come un'affascinante cornice archeologica attorno allo spazio della messinscena, che sarà "riformulato" con l'installazione di una speciale gradinata a scomparsa da 150 posti.
E' la filosofia che ispira i lavori inaugurati dal sindaco Diego Cammarata per il recupero del Teatro Garibaldi, la struttura di via Castrofilippo intitolata all'Eroe dei due Mondi che nel 1862, da uno dei palchi, arringò il popolo al grido di ''O Roma o morte!''.
Oltre alla nuova configurazione della sala, il progetto prevede la completa ristrutturazione del corpo di fabbrica circostante, che ospiterà i locali di servizio (camerini, deposito, lavanderia ecc...), la creazione di una corte scoperta all'ingresso e di un foyer, ma anche un restauro vero e proprio per i piloni che prospettano sulla strada e per la tela sotto all'arco scenico, un dipinto nel quale sono ricordate le date e i luoghi delle imprese garibaldine.

Comune di Palermo

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

03 ottobre 2007

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia