Alitalia in Sicilia: più voli e biglietti meno cari

Aperto un confronto fra la Sac e la compagnia di bandiera

15 novembre 2016
Alitalia in Sicilia: più voli e biglietti meno cari

[Articolo di Gioacchino Amato - Repubblica/Palermo.it] - Il caro tariffe aeree per chi viaggia da e per la Sicilia torna all'ordine del giorno non solo per l'approssimarsi delle festività natalizie ma soprattutto perchè i biglietti, soprattutto sulle tratte nazionali prenotate pochi giorni prima del volo, continuano spesso a costare quanto un volo internazionale in partenza dal centro o dal nord d'Italia. Un tema al centro di interrogazioni parlamentari ma anche di una istruttoria del garante sulla concorrenza e che adesso viene affrontata con decisione anche dai gestori degli aeroporti siciliani.

Alitalia e la società di gestione dell'aeroporto di Catania, Sac, hanno annunciato di avere aperto un tavolo di lavoro finalizzato ad un piano di sviluppo dei collegamenti sulla Sicilia orientale. La decisione è stata condivisa nel corso di un incontro, che si è svolto nei giorni scorsi presso la sede della compagnia a Fiumicino, tra i vertici dell'aviolinea - riporta una nota - rappresentati dal presidente Luca Cordero di Montezemolo e dall'a.d. Cramer Ball, e quelli di Sac, nelle persone della presidente Daniela Baglieri e dell'a.d. Nico Torrisi.

"La Sicilia ricopre un ruolo strategico per Alitalia, un'isola di straordinaria bellezza, capace di coniugare il meglio del nostro Paese: cultura, arte, cibo e calore delle persone", ha detto Montezemolo. "Alitalia intende promuovere le rotte verso la Sicilia per rendere sempre più accessibile questo patrimonio di bellezza ai turisti e per garantire la mobilità dei suoi residenti. Lavoreremo nelle prossime settimane congiuntamente con Sac per raggiungere questo obiettivo", ha aggiunto.

"Il nostro obiettivo è l'ampliamento dell'offerta su Catania e Comiso, sia per i voli nazionali che per quelli internazionali, al fine di soddisfare una domanda crescente di collegamenti da e per l'isola, con particolare attenzione alle esigenze di mobilità delle famiglie, dei giovani, degli universitari e degli sportivi", ha detto l'a.d. di Sac Torrisi. "Ad oggi Alitalia - precisa la nota - serve sei aeroporti siciliani (Catania, Palermo, Comiso, Trapani, Pantelleria e Lampedusa) con 260 voli a settimana. In particolare sugli aeroporti di Catania e Comiso la compagnia è presente con 130 voli settimanali verso le destinazioni di Roma Fiumicino, Milano Linate, Napoli, Bologna e Lampedusa."

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

15 novembre 2016

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia