Alla Fiat di Termini Imerese si lavorerà sino al 30 aprile

Lo stabilimento doveva fermarsi nuovamente il 4 aprile

28 marzo 2003
Lo stabilimento Fiat di Termini Imerese proseguirà la produzione fino al 30 aprile prossimo.

Lo hanno deciso i sindacati ed i dirigenti dell'azienda che si sono riuniti nella sede di Assindustria.

Lo stabilimento doveva fermarsi nuovamente il 4 aprile prossimo secondo il piano governo-azienda che prevede la cassa integrazione per i 2200 lavoratori.

L'alluvione che ha bloccato il lavoro nello stabilimento di Termoli ha provocato un ritardo nella produzione di 50 mila autovetture tra cui 10 mila Punto.

Questo ritardo adesso dovrà essere recuperato.

Il 7 aprile prossimo si svolgerà un altra riunione sindacati-azienda per discutere il futuro dello stabilimento di Termini in vista dell' annunciata riapertura definitiva prevista per settembre.

Il delegato Fiom della fabbrica di Termini, Roberto Mastrosimone, dice che "gli operai sono contenti di continuare a lavorare ma guardano con preoccupazione a settembre".

"La Fiat - aggiunge - vuole un sistema di lavoro e flessibilità che noi non condividiamo".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 marzo 2003

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia