Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Alla ricerca dei Compagni del Satiro. ''Capitan Ciccio'' alla ricerca di un nuovo tesoro

04 giugno 2008

Tra fine maggio e i primi di giugno Capitan Ciccio Adragna ha collaborato con l'Amministrazione Comunale di Mazara del Vallo in sinergia con Snam Rete Gas nella qualità di Antonio Zoia, Soprintendenza del Mare rappresentata da Alessandro Urbano, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie-Guardia Costiera, nella persona del Comandante Michele Langella, dalla Nautilus responsabile dati Fabio Morfea e del Comandante della "Coopernaut Franca" Francesco Tedesco ad una campagna di ricerca archeologica nel Canale di Sicilia.

Il Team ha operato in mare con attrezzature geofisiche di cui per il rilevamento di target con il sistema Side Scan Sonar e per la visione di tali particolari con il sistema ROV della Società Arena Sub di Messina. Dalla campagna sono emersi nella zona segnalata da Capitan Ciccio Adragna, due target molto importanti: un grosso relitto posto al fondo vicino alla zona del ritrovamento del Satiro e un secondo target di dimensioni piu piccole ma di contenuti molto interessanti.
A breve sarà programmata una campagna video strumentale nella zona di ritrovamento dei target.
Nella campagna è stata la sinergia tra la Snam Rete Gas nella persona della Dott.ssa Carla Pecis, l'Amministrazione Comunale di Mazara del Vallo, nella persona del rag. Giorgio Macaddino, la Sovrintendenza del Mare nella persona del Professor Sebastiano Tusa, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie-Guardia Costiera in base al protocollo d'intesa recentemente stipulato tra la Sovrintendenza del Mare e la Guardia Costiera e in particolare dal fondamentale contributo di Capitan Francesco Adragna, il quale nel corso delle ricerche ha espresso un desiderio: avere tutti i reperti rinvenuti nella zona del Satiro Danzante dalla marineria in un museo del mare a Mazara del Vallo, gradirebbe che i reperti portino una scritta del rinvenitore e un chiaro riferimento alla marineria di Mazara come riconoscimento ai colleghi caduti in mare.
Va inoltre un ringraziamento particolare al personale altamente professionale della Motonave Coopernaut Franca.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 giugno 2008
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE