Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Amputata una gamba a Chico Scimone, a 94 aveva scalato l'Empire State Building

Non potrà più correre il fantastico vecchio di Taormina

02 aprile 2005

Il primo febbraio scorso aveva scalato, a 94 anni, l'Empire State Building, il più alto grattacielo di New York.
Chico Scimone dovrà adesso fare i conti con la convalescenza dopo l'amputazione della sua gamba destra resa necessaria a causa di un aneurisma che aveva provocato la cancrena. L'operazione è stata eseguita oggi, sabato 2 aprile. Sette giorni fa inoltre era caduto a casa fratturandosi tre costole. E' adesso ricoverato al Sirina di Taormina.
Per scalare il grattacielo Chico Scimone, maratoneta e musicista, aveva impiegato 49 minuti e 28 secondi per salire tutti i 1.576 scalini dell'Empire e alla fine si era detto felice di aver portato a termine ancora una volta l'impresa.

''Sono contento, mi sento bene, ogni anno questo è come un regalo che faccio a me stesso''. Ma si era rammaricato: ''Ho compiuto questa impresa anche se non ero in piena forma, impiegando cinque minuti in più dell'anno scorso. L'importante è che sono arrivato fino in cima''.
Per prepararsi alla nuova scalata, Scimone si era allenato a lungo: quotidianamente per quattro volte al giorno, ha superato i 140 scalini di servizio del parcheggio ''Lumbi'' di Taormina.
La sua vita è stata fino ai giorni scorsi organizzata con rigore: sveglia alle 6, passeggiata sino a mare, tuffo e piccola nuotata; ritorno a casa per la colazione a base pane e latte.

Fonte: La Sicilia.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

02 aprile 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia