Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Ancora novità dall’Università di Palermo...

Nuovi corsi (Turismo e Architettura, Dietistica, etc.) e tanti servizi online

09 febbraio 2017
Ancora novità dall’Università di Palermo...

[Articolo di Claudia Brunetto - Repubblica/Palermo.it] - Immatricolazioni e pagamento delle tasse completamente online, nuovi corsi di laurea e inizio dell’anno accademico anticipato al primo agosto.
Sono le novità dell’Ateneo, lanciate in occasione della Welcome week in corso fino a domani, venerdì 10 febbraio, con quasi 20mila studenti in arrivo da 78 scuole di Palermo e provincia, ma non solo. Grazie all’account Spid (Sistema pubblico di identità digitale) gli studenti potranno chiudere l’intera procedura di immatricolazione online, senza presentare la documentazione agli sportelli della segreteria di viale delle Scienze. Allo stesso modo, utilizzando il PagoPa, potranno effettuare i pagamenti delle tasse attraverso il portale web.
Il prossimo anno accademico, inoltre, per i corsi a numero aperto, parte il primo agosto, ossia da quella data gli studenti si potranno iscrivere.

Per gli altri corsi a numero programmato, invece, l’Ateneo, lancia ben tre sessioni per i test online.
Per Ingegneria ed Economia i test si svolgeranno dal 22 al 24 marzo, dall’8 al 10 maggio e dal 4 all’8 settembre. Per tutti gli altri corsi di laurea dal 18 al 21 aprile e dal 26 al 28 aprile, dal 13 al 14 luglio e dal 17 al 21 luglio e infine 4 al 15 settembre.
Fra i nuovi corsi di laurea: Igiene dentale, Dietistica, Turismo e Architettura.

"Il nostro obiettivo - dice il rettore Fabrizio Micari - è agevolare sempre di più gli studenti, moltiplicando i servizi e puntando sulle procedure online". E per l’annosa questione del parcheggio a pagamento all’interno del campus di viale delle Scienze si sta cercando di chiudere con la ditta un accordo a favore dell’Ateneo. "Non è pensabile - dice Micari - che l’università non tragga un vantaggio dal guadagno del parcheggio a pagamento. Stiamo pensando, per esempio, che una parte del fatturato della ditta vada investito in servizi per l’Ateneo e quindi per gli studenti. Nei prossimi giorni si arriverà a un accordo".

- www.unipa.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 febbraio 2017
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Tu piaci a Guidasicilia.
Guidasicilia piace a te?
= Hai già dato il MI PIACE
= Puoi dare ora il MI PIACE