Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Aprile, dolce dormire... Ma per i 12 milioni di italiani che soffrono d'insonnia?

L'insonnia colpisce i prevalenza donne e giovani. Colpa dello stile di vita

01 aprile 2005

Il detto ''Aprile, dolce dormire'' chissà come farà imbestialire i tanti Italiani che soffrono d'insonnia e che né in aprile, né a maggio né in nessun altro mese dell'anno riescono a godersi un dolce dormire.
E sono davvero tanti.
In Italia sono 12 milioni e il loro incubo ricorrente è quello di non dormire la notte. L'insonnia, che gli specialisti definiscono come una vera e propria patologia, nella Penisola colpisce in prevalenza le donne dopo i 45 anni, due volte in più rispetto agli uomini. Ma è sempre più ricorrente nei giovani. Infatti, il numero degli under 30 che passano le notti in "bianco" è in netto aumento.
Gli insonni al mattino sono nervosi, non riescono a concentrarsi e hanno vuoti di memoria; si sentono stanchi, deboli, demotivati e depressi, e negli anni rischiano problemi psichici e attacchi di cuore.

Sotto accusa, a detta degli esperti, gli stili di vita non regolari.
Escono di sera, dormono di giorno e studiano la notte. E se da ragazzi recuperano, da grandi avranno seri disturbi.
Quasi la metà di chi soffre di insonnia, non riceve una diagnosi specialistica e solo il 16,2% dei pazienti viene curato. Il 40,5% rifiuta le terapie e il 7,3% ricorre a rimedi ''fai da te''.
Sottovalutare il problema, ovviamente non lo risolve.

Dopo aver fatto degli appositi controlli negli studi specialistici, scartati i problemi gravi che possono essere causa dell'insonnia, ricordiamoci, dunque, che un ''sonno di qualità'' dipende da noi, e sta a noi regolare il nostro stile di vita. Se non si ha la possibilità di eliminare lo stress che ci ha portato l'insonnia (ed è probabile avere una tale possibilità), bisogna allora concentrarsi su piccole regole che permettono il relax, a cominciare da regole semplici, come una tisana, un bagno ristoratore per finire con letture soft.
Bisogna, insomma, coccolarsi, creare situazioni rilassanti, senza sottovalutare nulla. Soltanto così si può ''allenare'' la mente ad un giorno dopo davvero efficace.

Buona notte...

- L'insonnia

-
www.morfeodormiresano.it

-
www.sonnomed.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

01 aprile 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia