Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Attacco hacker a Yahoo

Rubate chiavi d'accesso a mezzo miliardo di utenti

23 settembre 2016
Attacco hacker a Yahoo

Marissa Mayer, il sesto amministratore delegato di Yahoo in due decenni, strappato quattro anni fa a Google per rilanciare il gruppo senza riuscirci, ora deve fare i conti con gli hacker. Gli account di centinaia di milioni di utenti potrebbero essere stati violati, cosa che rischia di avere implicazioni non da poco sulla cessione degli asset core di Yahoo a Verizon. Il colosso delle tlc lo scorso luglio ha messo sul piatto 4,8 miliardi di dollari per attività di Yahoo che comprendono - tra gli altri - il servizio email, la piattaforma per immagini Flickr e il blog Tumblr.
Un allarme che solo dopo poche ore è stato seguito da quello dalla Casa Bianca: il passaporto di Michelle Obama è stato messo in rete, sottratto probabilmente dalla mail di un collaboratore.

L'anticipazione è arrivata dal sito Recode, poi è arrivata la conferma da parte dell'azienda di Sunnyvale, in California: gli account compromessi sono mezzo miliardo (la metà dei clienti dell'azienda)  e l'operazione sembra avere in calce la firma di hacker al soldo di uno Stato straniero. Il Consiglio Nazionale per la Sicurezza e la Casa Bianca sono a conoscenza dell'attacco hacker contro Yahoo!, che risulta maggiore di quanto inizialmente stimato.
Yahoo fa sapere che i dati sono stati rubati alla fine del 2014 e che potrebbero includere nomi, mail, telefoni, date di nascita e password criptate ma potrebbero anche non aver incluso password non protette, carte di credito o informazioni sugli account bancari dell'utente. "Stiamo lavorando con le autorità".

Tra i dati rubati non ci sono informazioni finanziarie e questo esonererebbe l'azienda dal dover contattare ogni singolo cliente e offrire servizi di monitoraggio del credito. A livello di immagine, però, lo schiaffo è pesante. Yahoo, consapevole dell'attacco, non ha invitato gli utenti a cambiare la password per precauzione, mostrandosi non reattivo. E chiedere la modifica ora potrebbe essere troppo poco e troppo tardi.

- Cosa dovete fare se avete un account Yahoo (www.ilpost.it)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 settembre 2016
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia