Attenti alle pericolose luminarie cinesi

Il Codacons chiede controlli a tappeto e consiglia di acquistare solo prodotti sicuri

09 dicembre 2013

Dopo i recenti maxi sequestri di luminarie di Natale cinesi a Macerata da parte della Guardia di finanza, realizzate con filo di rame dallo spessore dieci volte inferiore a quello previsto per legge e dunque ad elevato rischio di incendio in caso di surriscaldamento delle guaine protettive, Francesco Tanasi Segretario Nazionale Codacons chiedi controlli a tappeto.
Ogni anno, infatti, vengono sequestrate luminarie illegali molto pericolose che non rispettano gli standard minimi di sicurezza. E' un prodotto molto contraffatto che viene venduto illegalmente agli angoli delle strade, in occasione di fiere, sagre e feste di paese.
Per questo Tanasi  da un lato chiede di intensificare i controlli e dall'altro mette in guardia il consumatore da incauti acquisti, invitandoli ad acquistare luminarie solo ed esclusivamente in negozi di fiducia e da rivenditori qualificati, mai da venditori ambulanti non autorizzati. Non vale la pena, per risparmiare qualche soldo, mettere in pericolo la propria famiglia. Le luminarie illegali, infatti, possono provocare incendi.

Di seguito i consigli del Codacons:
1)
Acquistate le luminarie solo in negozi di fiducia e da rivenditori qualificati, mai da venditori ambulanti non autorizzati, possibilmente da ditte specializzate e note nella vendita di prodotti elettrici.
2) Non acquistate luminarie che non hanno scritte ed indicazioni in lingua italiana. Devono esserci anche le istruzioni sulle modalità di utilizzo.
3) Non acquistate prodotti che non hanno le informazioni sulla provenienza. Sulla confezione devono essere indicati, infatti, il Paese di origine, se situato fuori dall’Unione europea, ed il nome o la ragione sociale, nonché l'indirizzo della sede legale del fabbricante o dell’importatore responsabile dell'immissione sul mercato.
4) Acquistate solo prodotti con il marchio di sicurezza IMQ e C E, con la C staccata dalla E (altrimenti è China Export). Per i prodotti elettrici è importante avere la massima garanzia della loro affidabilità.

5) Ricordate che prezzi molto bassi possono essere indice di scarsa qualità e di possibile pericolo.
6) Controllate che la confezione sia integra e conservate sempre lo scontrino per poter cambiare la merce difettosa.
7) Non fate gli elettricisti fai da te. Quando si guasta una luminaria, portatela a riparare in un centro di riparazione autorizzato o acquistate una nuova. Non tentate riparazioni casalinghe.
8) Staccate l'interruttore generale prima di eseguire qualsiasi intervento su apparecchi elettrici.
9) Evitate di sovraccaricare le prese con l'uso di riduttori e spine multiple e non forzate le prese in spine non adatte.
10) Non lasciate incustodito l'alberello acceso. E' consigliabile NON lasciare le luminarie accese  24 ore su 24. Per evitare brutte sorprese è bene spegnerle sia quando si va a dormire sia quando si esce di casa.

Il Codacons ricorda che l’albero di Natale vero non ha subito rincari rispetto al 2012, mentre quello sintetico, grazie anche ai modelli sempre più all’avanguardia presenti sul mercato, fa segnare un costo mediamente più alto del 6,15%. Costerà un po’ di più anche addobbare l’albero con le palline, +2,3%. Per risparmiare qualche soldo, Tanasi consiglia di arredare l'albero con cose semplici e poco costose. Gli addobbi natalizi sono troppo cari: cercate di riciclare le decorazioni che già avete o usate cose povere. Un po' di cotone idrofilo, della carta stagnola o un nastro colorato, possono essere più che sufficienti. [Codacons.it]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

09 dicembre 2013

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia