Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Beppe Grillo for dummies!

Nessuna alleanza con Di Pietro e divieto di tv. Grillo pubblica il "decalogo" del movimento

07 novembre 2012

"Antonio Di Pietro ha la mia amicizia, ma il M5S non si alleerà né con l'Idv, né con nessun altro. Il M5S vuole sostituire il Sistema dei partiti con la democrazia diretta. In sostanza vuole la fine dei partiti basati sulla delega in bianco". Lo puntualizza Beppe Grillo in un post pubblicato sul suo blog. Non solo. Sempre dal suo blog Grillo "sconsiglia" agli eletti del Movimento 5 Stelle di andare in tv. "E' fortemente sconsigliata (in futuro sarà vietata) la partecipazione ai talk show - scrive - condotti abitualmente da giornalisti graditi o nominati dai partiti, come è il caso delle reti Rai, delle reti Mediaset e de La7". Tuttavia non sono "vietate interviste di eletti del M5S trasmesse in televisione per spiegare le attività di cui sono direttamente responsabili".

Il post, in cui si annuncia a breve il divieto per i grillini di prendere parte ai talk show, contiene una vera e propria 'guida' per coloro che si occupano, si interessano o scrivono del Movimento 5 Stelle. Il nuovo documento politico del M5S, che ricalca una fortunata serie di manuali per chi vuole iniziare a prendere confidenza con una materia (la collana "For dummies"), fissa punto per punto, come un vocabolario, la linea "autentica" del movimento.
"Non tutti capiscono, non tutti vogliono capire - scrive Grillo - i più disinformano a pagamento sui giornali e nei salotti televisivi controllati dai partiti. E' quindi indispensabile una 'guida for dummies' per tutti coloro che hanno dubbi interpretativi, dietrologie, necessità di chiarimenti".
In una serie di post successivi sui social network, il comico insulta poi una serie di personaggi televisivi. "Lerner, Fazio, Formigli, per citare solo alcuni della truppa cammellata che imperversa nel piccolo schermo - sostiene - sono le nuove fate smemorine il cui compito è trasformare delle zucche vuote in statisti e attaccare con qualunque mezzo e ferocia chi mette in discussione il sistema (del quale sono i pretoriani) e proteggere il loro portafoglio". "Chiunque - aggiunge - sa che i giornalisti televisivi sono lì per grazia ricevuta (e stipendio ricevuto) dai loro editori".

Nella 'guida for dummies', Grillo puntualizza la posizione dei 5 Stelle su alcuni grandi temi, ricordando, tra le altre cose, che gli eletti nelle file del Movimento non percepiranno più di 5.000 euro lordi al mese; non ci saranno primarie ma la sola scelta del portavoce per Camera e Senato; il Movimento voterà anche proposte di altri partiti se aderenti al programma dei 5 Stelle. "Chi sta svolgendo un qualunque incarico elettivo - puntualizza inoltre Grillo - non può dimettersi per concorrere ad altre cariche elettive (es. chi è consigliere non può candidarsi a deputato, chi è senatore non può candidarsi a sindaco)".
"Il Programma del M5S esiste (chi dice il contrario mente) ed è visibile sul blog - aggiunge ancora Grillo -. Prima delle elezioni politiche sarà integrato e migliorato dagli iscritti al M5S attraverso una piattaforma on line".

Sulla questione euro, "la decisione di rimanere nell'euro spetta ai cittadini italiani attraverso un referendum, questa è la mia posizione. Io ritengo che l'Italia non possa permettersi l'euro, ma devono essere gli italiani a deciderlo e non un gruppo di oligarchi o Beppe Grillo".
Il M5S "non candida chi ha svolto due mandati anche se interrotti", ribadisce poi "l'ex comico", e "supporta e appoggia le istanze dei movimenti con obiettivi comuni, come è avvenuto per il no al nucleare, l'acqua pubblica, il No Tav e il No Gronda, eccetera".
Sui rimborsi confermata la linea di sempre: "il M5S non ha incassato alcun rimborso elettorale per le regionali e non lo incasserà per le prossime politiche".

[Informazioni tratte da Adnkronos/Ign, Repubblica.it]

 

 

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

07 novembre 2012
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia