Capofaro Salina entra nella rete Relais & Chateaux

La tenuta della famiglia Tasca d'Almerita tra gli hotel di charme mondiali

28 settembre 2017
Capofaro Salina entra nella rete Relais & Chateaux

Capofaro di Salina fa il suo ingresso nell'associazione dei Relais & Chateaux, hotel di charme, ristoranti stellati e ville storiche. Un esclusivo club che raccoglie famiglie di tutto il mondo che condividono un senso alto dell'ospitalità, un'impronta di classe personale e la cura amichevole dell'ospite. Una filosofia condivisa dalla famiglia Tasca d'Almerita, nobile casata siciliana che ha unito la secolare vocazione vinicola e agricola a un'offerta di accoglienza basata sul buon vivere.
Capofaro è nato nel 2003 dal desiderio dei Tasca di creare un buen retiro, un'oasi di pace per chi ama la natura, il silenzio, la bellezza e l'immersione in un mare unici e in una terra viva, ricca, produttiva.

Capofaro è infatti prima di tutto una tenuta vinicola: le vigne che circondano le 21 suite non sono un elemento decorativo, ma il luogo dove nascono due varianti di Malvasia, vitigno tipico dell'isola, riconosciute e premiate a livello internazionale: Capofaro e Didyme. Tasca d'Almerita ha intrapreso, negli anni, un preciso progetto di valorizzazione delle varietà autoctone e dei territori a maggiore vocazione vitivinicola, affiancando alla storica tenuta Regaleali, altre 4 in tutta la Sicilia, dall'Etna all'isola di Mozia.
All'ombra di un vecchio faro ancora in funzione, il resort è il punto di partenza per esplorare la verdissima Salina. Da qui si possono, in giornata, visitare le 'sorelle' eoliane, patrimonio Unesco dell'Umanità: Stromboli, Panarea, Lipari, Vulcano, Alicudi e Filicudi. I prodotti delle Eolie, il pesce, i fichi d'India, il famoso cappero di Salina si ritrovano nei piatti del ristorante di Capofaro, il giovane chef Ludovico De Vivo, che trasforma erbe e ortaggi raccolti nella tenuta in piatti ispirati alla grande tradizione gastronomica siciliana. [ANSA]

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

28 settembre 2017

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia