Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Casanova avrebbe fatto così...

Il Cavaliere nella Terra di Babbo Natale, tra ''renne affumicate'', ''culatelli'' e pruriti irriverenti...

23 giugno 2005

Ma chissà quanti ce lo invidiano un premier tanto simpaticone, con la battuta sempre pronta e capace di sdrammatizzare pure dentro un girone dell'inferno!
Dite di no? Credete che non sia così?
Forse avete ragione voi, ma lui proprio non ce la fa ad affrontare il mondo della diplomazia immusonita e formale con un muso da formalità. E' lo spirito della commedia dell'arte, e quando lo si ha ogni cosa è buona per recepire un giusto tempo comico, l'invito alla battuta.

Non è così che si fa in politica? Nessuno parlando di accordi internazionali si espone per far da spalla a qualcun altro?
Vabbè, il Cavaliere ha fatto l'ennesima gaffe e questa ha scatenato l'ennesimo qui pro quo diplomatico, sta volta con la Finlandia. E che ci vogliamo fare.

Ma vediamo cosa è successo...
Che il cuore dell'Autorità alimentare Europea sia Parma è un'onorevole traguardo, tra l'atro risultato di un'azione tenace del governo italiano, passata attraverso un intenso lavoro diplomatico, durato due anni.
L'altro ieri il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, durante l'insediamento a Parma dell'Agenzia europea per la sicurezza alimentare, ha ricordato questo intenso lavoro con la sua solita ironia: ''Quando si insegue un risultato si devono usare tutte le arti'' ha detto il premier, e ''per ottenere questo risultato, io ebbi a fare la corte alla presidente della Finlandia (Tarja Halonen), utilizzando tutta una serie di sollecitazioni amorevoli [...] e rispolverando tutte le arti da playboy''.
E tutto ciò per una causa giusta: perché il ''culatello di Parma'' non poteva certo sottostare alla ''carne di renna affumicata''!
In origine, infatti, l'Autorità alimentare era stata affidata alla Finlandia, con tanto di provvedimenti e impegni già assunti, ''ma mi sembrava inaccettabile'', afferma Berlusconi. Infatti, ''ero stato in Finlandia e avevo dovuto sottostare alla dieta finlandese'', scoprendo che ''non c'era alcuna possibilità di confronto tra ciò che, anche oggi, offriremo al presidente Barroso'' (il culatello).
Il Cavaliere, insomma, si è battuto per ''fare valere la superiorità culturale di Parma'' in campo alimentare, vista la presenza ''delle più importanti aziende del settore, di una tradizione antica e di una vera cultura della qualità''. E questo, dobbiamo riconoscerlo, è l'assoluta verità. 

Ecco di cosa si è trattato! di un raccontino arricchito da particolari che solo un italiano può snocciolare. Perché non ci si deve vergognare di ''Italiano: spaghetti, pizza e mandolino''...
Ma vai a dirglielo ai finlandesi!
Neve, gelo, il sole a mezzanotte, stoccafisso, grasso di foca, renna affumicata...
Prima il ministero degli Esteri Finlandese ha convocato l'ambasciatore italiano ad Helsinki Ugo de Mohr, per "esprimere lo stupore del governo finlandese". Poi, dopo una giornata di chiarimenti sia la Finlandia che Berlusconi hanno dichiarato chiuso l'incidente.
''Siamo seri...'', ha detto il premier ieri sera, allargando le braccia e con un ampio sorriso, ai giornalisti che gli chiedevano del caso. Sì, lui ha detto: ''Siamo seri...'' 
Da Helsinki il premier finlandese Matti Vanhanen, che si è fatto una grassa risata su tutta la vicenda, ha risposto: ''A me piacciono gli spaghetti, purché non siano troppo piccanti. Amo i cibi semplici e gustosi''.

Suvvia, nulla di preoccupante, un piccolo incidentino da niente durato solo un giorno.
E comunque, se c'è qualcuno che può avvertire il premier, la presidente Tarja Halonen essendo, appunto, presidente della Repubblica, allora come ora, con la trattativa per ottenere l'Agenzia alimentare a Parma non c'azzeccava niente. Il playboy l'avrebbe dovuto fare caso mai con l'allora primo ministro Paavo Lipponen.
Diteglielo al Cavaliere...


(Foto in alto a sinistra: Silvio Berlusconi con Tarja Halonen)

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

23 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia