Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Catania capitale mondiale della ricerca antifumo

Il CoEHAR ha donato alla città di Catania un murales per sensibilizzare alla lotta contro il fumo

27 maggio 2022
Catania capitale mondiale della ricerca antifumo
  • Hai un'attività che vuoi rendere visibile? Fallo ora gratuitamente - CLICCA QUI

Milioni di fumatori negli ultimi dieci anni hanno compreso che il fumo è una piaga mortale e hanno deciso di smettere definitivamente di fumare. Tra di loro, molti sono riusciti a smettere passando a prodotti alternativi che riducono i danni fumo correlati. Quella alla quale stiamo assistendo è una rivoluzione epocale che segna il cambiamento e l'inizio di un percorso verso la scomparsa definitiva delle sigarette convenzionali. E la città di Catania resterà nella storia di questa rivoluzione come la città da cui è partito il cambiamento.

CoEHAR, Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo dell'Università di Catania

Il CoEHAR, Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo dell'Università di Catania, è oggi considerato l'ateneo più produttivo al mondo nel campo della ricerca applicata ai metodi per smettere di fumare e il prof. Riccardo Polosa, fondatore del Centro, è lo scienziato più autorevole in questo campo.

Inaugurazione del murales antifumo del CoEHAR

Come dimostrazione tangibile del ringraziamento alla città che ha segnato l'inizio del cambiamento, in viale A. Doria (altezza INFN Istituto di Fisica Nucleare) è stato presentato il "CoEHAR murales", l'opera artistica realizzata dal collettivo "MaleTinte" grazie al patrocinio del Comune di Catania e della Lega Italiana Anti Fumo LIAF e al sostegno della BCC Banca di Credito Cooperativa di Regalbuto e del gruppo PPG Italia.

"Lasciamo alla nostra città un'eredità unica e preziosa, una tangibile testimonianza del nostro impegno nella lotta contro il fumo e nella promozione della riduzione del rischio. Celebriamo il No Tobacco Day con un murales che auspica al cambiamento e che invita ad intraprendere uno stile di vita più sano" ha dichiarato il prof. Polosa.

Il  murales antifumo del CoEHAR

Il disegno racconta graficamente il percorso verso un mondo libero dal fumo. Natura, colori, sorrisi e persone cambiano radicalmente. "Un mondo mortifero, severo, greve, triste di solitudini grigie e alberi scheletrici, fabbriche e fumo da un lato. Dall'altro un mondo nuovo, di sensi liberi di afferrare i dettagli e i colori dell'esistente, trasposizioni possibili di una collettività rinata. La visione di un futuro e di una realtà, del verosimile e del possibile, in un murales che sembra disegnato da artiste, bambini e scienziati insieme." ha spiegato Lydia Giordano, portavoce delle "MaleTinte".

In questo contesto, in occasione del No Tobacco Day promosso dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, Martedì 31 Maggio dalle ore 9 alle ore 17 nell'Aula Magna del Palazzo Centrale dell'Università si svolgerà la "Conferenza nazionale CoEHAR sulla riduzione del danno: rischi e benefici dei prodotti senza combustione".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 maggio 2022
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia