Catania ospita il Fujifilm X-Vision Tour 2018

Una riflessione sulla fotografia. Mostre, Seminari, Workshop, Incontri tecnici e touch&try di prodotto

05 giugno 2018
Catania ospita il Fujifilm X-Vision Tour 2018

Il 16 giugno prossimo, Fujifilm X-Vision Tour arriva a Catania presso lo spazio multifunzionale SAL (Via Indaco, 23). L'evento istituzionale Fujifilm, dedicato alla fotografia e al video, è un roadshow che gira il Bel Paese insieme a importanti professionisti del settore per coinvolgere il pubblico per riflessioni sul mondo dell'immagine e per approfondimenti su tecniche e nuove tendenze, stili e linguaggi.
Con il supporto tecnico di Apromastore e Artemide, Fujifilm X-Vision Tour, evento completamente gratuito, presenta un ricco programma. Nello specifico, si potrà partecipare a seminari, incontri incentrati sul linguaggio visivo attraverso i racconti di importanti fotografi, workshop, per mettersi alla prova su set fotografici e sperimentare luci e attrezzature, e incontri tecnici di prodotto, relativi alla gestione del workflow fotografico e video. Un'opportunità per confrontarsi con affermati professionisti del settore.

La tappa catanese prende il via con l'incontro tecnico dal titolo "Al cinema con Fujifilm" tenuto dagli specialisti di Villaggio Tutto Digitale, il laboratorio creativo della rinomata rivista Tutto Digitale, per approfondire la grammatica di base del linguaggio cinematografico e i giusti accorgimenti di ripresa con fotocamere mirrorless. Si proseguirà poi con il seminario dal titolo "Realizzare un long term project" di Alessandro Penso, fotografo impegnato da anni sul tema dei migranti in Europa, che approfondirà come raccontare una storia, la fase di studio, la finalizzazione e l'utilizzo del reportage.
Di seguito Fabio Lovino, fotografo di scena e moda, porterà i partecipanti alla scoperta del mondo della fotografia di scena all'interno di teatri, live tour rock, produzioni, con il seminario "Visioni dentro e fuori il set". Per uno sguardo che va oltre l'immagine scattata, la fotografa e artista Sara Lando terrà un incontro dal titolo "Mixed Media", una fotografia non finisce nel momento in cui viene premuto il pulsante di scatto e non tutta la post produzione passa necessariamente attraverso un computer: l'alterazione fisica delle stampe e l'uso di materiali alternativi (cartone, vernice, colla, spago) permette di creare immagini originali e interessanti, alla portata di tutti.

Per prendere confidenza con GFX50S, per approfondire operatività ed espandibilità del sistema medio formato di Fujifilm, Gianluca Catzeddu, Adobe Certified Expert per Photoshop e Adobeguru, e Fabio Savagnone, fotografo fine art e di pubblicità, terranno un seminario dal titolo "Scatto, acquisizione e postproduzione con il medio formato Fujifilm".
Ancora, Francesco Pistilli, fotogiornalista e vincitore del WPP 2018, con il seminario "Il fotogiornalismo nell'era di Instagram", racconterà di come i social media stiano cambiando in modo profondo il fotogiornalismo contemporaneo. Inoltre, per scoprire i trucchi del mestiere, in più momenti della giornata, l'X-Photographer Max Angeloni, fotografo di fotoromanzi e di moda, gestirà il workshop dal titolo "Illuminotecnica", per imparare a fotografare la figura umana in luce naturale, luce ambiente e luce artificiale.
Saranno poi allestite tre postazioni tecniche, una per la Serie X, una per il video con la nuova X-H1 e le ottiche cinema MKX e un'ultima per il sistema medio formato GFX. In ognuna di queste aree si potrà incontrare lo staff tecnico Fujifilm che sarà a disposizione per illustrare le peculiarità dei diversi sistemi e dare consigli sulle migliori modalità di utilizzo.

A completare l'offerta culturale, tre progetti autoriali in mostra.
"Maiora Premunt"
, un progetto personale del fotografo Matteo Bastianelli, realizzato lungo l'Appennino centrale, che documenta l'alterazione della vita sociale e del concetto di "comunità" nel dopo sisma dei borghi medievali italiani.
"Portrait Insight" di Stefano Guindani. Lo sguardo e la creatività di uno dei fotografi più eclettici e apprezzati del panorama italiano ed internazionale.
"Cent'anni dopo. Ricordi di guerra, sguardi di pace" progetto corale, in collaborazione con Trentino Marketing, che ha coinvolto i fotografi Giulia Bianchi, Luciano Gaudenzio, Daniele Lira, Pierluigi Orler, ed il videomaker Gianluca Colla. FUJIFILM ITALIA ha chiamato cinque professionisti dell'immagine per realizzare una mostra articolata ed eterogenea su uno degli avvenimenti più tragici del nostro passato e che assicura il ripercorrere della storia, di uno spaccato cupo del nostro passato prossimo in piena dialettica, se non in antitesi, con il presente e la fruizione che oggi si fa di questi luoghi magnifici.

Per avere maggiori informazioni e prenotare la propria presenza all'X-Vision Tour di Catania, visitare xvisiontour2018.fujifilm.it

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

05 giugno 2018

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia