Cattivissimo Me

Divertente e ben fatto, ma certamente non allo stesso livello di altri film d'aminazione provenienti dall'America

27 ottobre 2010

Noi vi segnaliamo...
CATTIVISSIMO ME
di Chris Renaud e Pierre Coffin

Tra le variopinte e fiorite villette di un tranquillo quartiere di periferia ce n'è una che si distingue per il suo tetro aspetto. È l'abitazione di Gru, un oscuro personaggio che ha in mente un eccezionale progetto criminale: rubare la luna. Per mettere in atto il suo piano, Gru ha realizzato una serie di straordinarie e micidiali macchine da guerra e organizzato l'esercito dei 'minion', che spazzeranno via chiunque osi mettersi sulla sua strada. Tuttavia, l'inaspettato incontro con le orfanelle Margo, Edith e Agnes forse riuscirà a distogliere Gru dal suo malvagio proposito...

Anno 2010
Tit. Orig. Despicable Me
Nazione Usa
Produzione Illumination Entertainment
Distribuzione Universal Pictures International Italy
Durata 95'
Regia Chris Renaud e Pierre Coffin
Sceneggiatura Cinco Paul, Ken Daurio
Tratto dal racconto di Sergio Pablos
Musiche Pharrell Williams (anche canzoni e tema), Heitor Pereira
Genere Animazione


In collaborazione con Filmtrailer.com

La critica
"In Usa alcuni critici si sono mostrati freddi verso 'Despicable me', perché avrebbe il respiro di un corto e sarebbe troppo prevedibile. Ma come non restare ammirati dell'ennesimo esempio di un'industria dell'animazione che, a dispetto delle enormi cifre in gioco, continua a rinnovarsi? Sia a livello tecnologico che narrativo. Infatti l'ormai imperante 3D non è stato applicato a favole sperimentate come Cenerentola o Biancaneve: al contrario, da 'Wall-E' a 'Up', si è optato per personaggi non ovvii e quindi a rischio quali robot, vecchi signori, bambini cicciotti o (come in questo caso) presunti cattivoni. Popolato da buffe creaturine al servizio di Gru, attraversato da una brillante colonna sonora, raccontato con ritmo e umorismo, 'Cattivissimo me' è un cartone tanto divertente quanto raffinato."
Alessandra Levantesi Kezich, 'La Stampa'

"Discorso lungo, spazio breve. Cosa ci dovremmo ricordare, allora, di 'Cattivissimo me' da lasciare inciso sul colonnato del partenone cinema? Nulla. Animazione al galoppo per puro spirito di concorrenza (qui Universal versus Pixar, Dreamworks, ecc...), 3D oramai di routine (visto che non faceva male a nessuno?), il film del duo Pierre Coffin e Chris Renaud (sfracelli in Usa con 250 milioni di dollari dopo tredici settimane) staziona esangue nel limbo di risatine e pernacchiette per infanti. (...) E se dietro a Gru ci sono le ombre mefitiche dello Scrooge di Dickens e dei Muppet o del Conte Olaf di Lemony Snicket, dietro a 'Cattivissimo me' non c'è nemmeno una traccia di profondità poetico/estetica delle animazioni che hanno rivoluzionato l'ultimo arrembante decennio. Depositate pure i vostri bambini in sala. Voi potete tranquillamente uscire a mangiarvi un gelato."
Davide Turrini, 'Liberazione'

"Cartone animato francese dalle ambizioni di rivalità con gli americani, centrato su Gru, un ipercattivo deciso a rubare la Luna. Ostacoli al proposito sono tre orfanelli intestarditi a considerarlo il loro papà. Divertente".
Lietta Tornabuoni, 'L'espresso'

"Trionfo dell'estate in America, il cartoon digitale con cui la Universal brucia le distanze dai colossi Pixar e DreamWorks. Felice combinazione di capitali Usa e talento europeo (gli animatori sono francesi) per raccontare la storia di Gru, supercattivo che ha deciso di rubare la luna. Misantropo quanto il Grinch della fiaba natalizia, Gru si diletta a congelare la gente col raggio che ha inventato; ma il suo cuore si scioglie quando incontra le orfanelle Margo, Edith e Agnes. Tenerezza senza eccessi di zucchero e molto divertimento, affidato soprattutto ai comprimari: oltre alle tre bimbe, un esercito di robottini gialli in salopette, i minions. Esilarante l'uso del 3D nei titoli di coda."
Roberto Nepoti, 'la Repubblica'

"Un cinema d’animazione a budget moderato rispetto al duo Pixar-Dreamworks, ma dove i risvolti narrativi sono spiritosi e il filo della storia si diverte a inciampare nel surreale, nella psicanalisi, nell’humour da vecchio Mad max e nelle fragilità somatiche del «papi», ridicolo e quindi simpatico. (...)"
Maurizio Porro, 'Il Corriere della Sera'

"Mentre i Toy Story hanno trasformato in epica avventurosa il microcosmo della stanza di un bambino e costruito una saga sulla fragilità degli affetti, Cattivissimo me è un film di ambizioni, poetiche e tecnologiche, diverse, probabilmente minori. Ma è astuto e divertente. E a tratti fa venire in mente Bruno Bozzetto."
Giulia D'Agnolo Vallan, 'Ciak'

Nella versione italiana la voce di 'Gru' è di Max Giusti - Voci nella versione originale: Steve Carell (Gru), Julie Andrews (Madre di Gru), Jason Segel (Vector), Russell Brand (Dr. Nefario), Will Arnett (Sig Perkins), Kristen Wiig (Hattie), Danny McBride (Fred McDade), Miranda Cosgrove (Margo), Jemaine Clement (Tim) - Sergio Pablos figura anche come produtture esecutivo.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

27 ottobre 2010

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia