Causa terremoto sospesi i pagamenti per settembre all’Agenzia delle entrate

11 settembre 2002
Tra tanta paura per il terremoto che qualche giorno fa ha ''scosso'' la Sicilia una buona notizia, almeno per chi al rientro dalle ferie si ritrova ogni anno a dover pagare tasse e varie al fisco.

Come succede sempre in casi di sisma o di eventi calamitosi (alluvioni, frane e disastri vari) anche in questo caso lo Stato decide di agevolare il lavoro di ricostruzione ed il faticoso rientro alla normalità, mostrandosi clemente (almeno parzialmente) nell’esazione dei tributi.
L'Agenzia delle entrate ha reso noto di aver sospeso in Sicilia, per tutto settembre, l'invio delle richieste di chiarimento e di pagamento per le dichiarazioni dei redditi.

La sospensione dell'invio delle comunicazioni di irregolari si legge in una nota è stata presa «in considerazione del terremoto che ha colpito la Sicilia e in particolare Palermo e la sua provincia

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

11 settembre 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia