Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Chi sono i personaggi meno amati al mondo? I tedeschi non hanno dubbi: Bush e Berlusconi!

In un sondaggio tedesco i potenti meno graditi in assoluto i due ''Big Friend's''

19 maggio 2005

Di personaggi odiosi, cattivi, anzi cattivissimi, la Germania né sa qualcosa, e li sa certamente riconoscere.
''Che stupida e 'cattiva' battutaccia'' penserà qualcuno, ma la facile ironia sorge spontanea visto il tema della notizia.
Da un sondaggio condotto da ''Allensbach'', autorevole istituto demoscopico tedesco, è risultato che tra i personaggi che al mondo hanno potere il meno amato è sicuramente il presidente degli Stati Uniti d'America George W. Bush, seguito, indovinate da chi? Ma dal suo fedelissimo ''Italian friend'' Silvio Berlusconi!

Certo, motivi per tanto astio, se ci si pensa bene, se ne possono trovare, cominciando dalla tanto osteggiata guerra in Iraq voluta fortemente dagli americani e appoggiata ''senza sé né ma'' dagli italiani. Eppure, a patto che sia la guerra il motivo di tanto disprezzo, Tony Blair, membro centrale della coalizione in Iraq, nello stesso sondaggio ma nella classifica dei ''graditi'', se l'è cavata con un dignitoso quarto posto (32% di preferenze), preceduto da Putin, dal segretario delle Nazioni Unite Kofi Annan e dal presidente della repubblica francese Jacques Chirac, secondo i tedeschi il miglior alleato in assoluto. E pensare che prima era accerrimi nemici...

Come detto poco prima, nella classifica dei meno graditi, per i tedeschi il primo posto incontrastato (con il 70% di giudizi negativi) spetta a George W. Bush,  quello, insomma, che per portare la guerra in Iraq e completare i disegni di politica estera degli USA è arrivato a ''congelare'' i rapporti con la Germania. 
Berlusconi si è meritato il 58% dei voti negativi. In Germania (e non solo) si ricordano bene le sue uscite pubbliche all'estero. Era sua la mano che spuntava a fare le corna nella foto ufficiale del Summit dei ministri degli esteri europei. E' stata sua la battutaccia sui kapò rivolta all'euro-parlamentare tedesco Schulz che lo aveva criticato sul conflitto di interessi e l'uso dei mezzi televisivi a sua disposizione.
Dietro il ''Cavaliere della figuraccia'', si piazza il capo del governo israeliano Ariel Sharon, 38%, poi con il 35% e con il 33% l'altro rispuntano Tony Blair e il russo Putin. Quinto posto per una lady, Condoleezza Rice con 29% di voti negativi, la seguono il turco Erdogan (18%) e il presidente egiziano Mubarak (12%).

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

19 maggio 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia