Chiesa, Moschea e Sinagoga al posto dei vecchi binari di Ognina

Ecco il progetto di Francesco Nicolosi Fazio della "Piazza delle Tre Culture"

31 maggio 2019
Chiesa, Moschea e Sinagoga al posto dei vecchi binari di Ognina

"Edificare la "Piazza delle Tre Culture" laddove è ormai in degradante disuso l'ex deposito delle Locomotive F.S., in quella porzione panoramica alla destra di Piazza Europa oggi purtroppo negata alla vista dei cittadini. Un progetto architettonico ambizioso perché ridarebbe nuova vita - letteralmente - al terminale di un binario morto, ma ancor di più un vero e proprio atto di riscatto culturale di Catania e del suo tessuto sociale e urbano".

Ex deposito delle Locomotive F.S ad Ognina, Catania

L'ingegnere Francesco Nicolosi Fazio ha così annunciato l'individuazione del sito che di fatto potrebbe ospitare la brillante e complessa idea architettonica che lui coltiva da quasi un ventennio: costruire, una accanto all'altra, una chiesa, una sinagoga e una moschea, insieme ai rispettivi istituti religiosi.

Il rendering di "Piazza delle Tre Culture"

Per confermare la fattibilità dell'opera l'ingegnere e intellettuale catanese ha sottolineato la possibilità di "ricavare una parte dei finanziamenti dai fondi europei appositamente destinati ai progetti d'integrazione, ma soprattutto dalle risorse internazionali delle comunità religiose coinvolte. Non da ultimo, anche attraverso il prezioso strumento popolare del crowdfunding".

Palazzo degli elefanti, sede del Comune di Catania

Il Comune di Catania ha manifestato il proprio interesse attraverso l'assessore all’Urbanistica Alessandro Porto: "Condividiamo le proposte che come questa vanno nella direzione del bene collettivo" ha detto, ricordando di aver conosciuto il progetto quando svolgeva il ruolo di presidente della Commissione Urbanistica.

Islam, Cristianesimo, Ebraismo

Dall'attuale componente della stessa Commissione, Salvo Di Salvo, sostenitore dell'opera ed ex assessore all'Urbanistica, è stato preso un impegno fattivo: "Ritengo - ha dichiarato - che ci siano tutte le condizioni affinché la "Piazza delle Tre Culture" possa trovare spazio all'interno del nuovo Piano regolatore generale di Catania. Porterò avanti la proposta perché si tratta di un'opera monumentale che può dare lustro alla nostra città".

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

31 maggio 2019

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia