Con Fiaschidoro i cinefili appassionati votano il peggio del cinema italiano

04 maggio 2002
L'idea di istituire un premio per il "peggio del cinema" italiano nasce nel 1997, quando l'associazione No Bussiness Like That, da tempo impegnata nel monitoraggio della spesa pubblica nello spettacolo (circa mille miliardi annui), decide di mettere on line i dati "Giornale dello spettacolo-Cinetel" riguardanti gli incassi.

Istituire, allora, un premio per i peggiori incassi stagionali è stato conseguenziale.

Al termine della stessa stagione sono assegnati i primi, storici, "Fiaschi" solo per gli incassi, basati rigorosamente sui dati Cinetel.

Migliaia di appassionati, scrivendo e votando via e-mail, hanno la possibilità di segnalare e criticare i film e/o gli attore, aggiudicando al posto delle classiche stelline da uno a cinque fiaschetti, come nella migliore tradizione della critica cinematografica, per le categorie previste dai David di Donatello: peggior film, peggior regista, peggior attrice, peggior attore e peggior film straniero.

Il totale dei voti dà luogo alle Nominations; cinque per categoria pubblicate in contemporanea a quelle dei David di Donatello.
Da quel momento, e fino al giorno dell'assegnazione, i navigatori possono votare solo per i nominati della stagione. Il giorno precedente all'assegnazione dei David, il mondo del cinema conosce i propri fiaschi!

Dall'edizione 2002 dei David le nominations diventano tre per categoria invece delle precedenti cinque, ed anche i fiaschi si adeguano!

Fonte: GioWeb

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

04 maggio 2002

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia