Crea gratis la tua vetrina su Guidasicilia

Acquisti in città

Offerte, affari del giorno, imprese e professionisti, tutti della tua città

vai a Shopping
vai a Magazine

Con la luce tutto ok, ma per il gas niente da fare: le tariffe aumenteranno dal primo luglio

Gas più caro per colpa del caro-petrolio

30 giugno 2005

Si era fortemente temuto per il rincaro delle tariffe di luce e gas, annunciate dal governo per gli inizi di luglio. Poi un decreto ha scongiurato gli attesi aumenti, ma solo per quelle delle tariffe elettriche.
Infatti, non c'è stato niente da fare per quelle del gas che dal primo luglio aumenteranno del 3,7%.

L'Autorità per l'energia ha sottolineato che l'aumento delle bollette del gas si verifica ''in conseguenza dei prolungati rialzi del petrolio e degli altri combustibili ai quali è attualmente indicizzato il valore tariffario della materia prima gas''.
''Per il gas - spiega l'Autorita -, la variazione nel periodo settembre 2004-maggio 2005 rispetto ai nove mesi precedenti della media delle quotazioni dei greggi e dei prodotti petroliferi, cui è indicizzato il valore della materia prima, ha determinato un aumento del 3,7% in media nazionale, comprese le tasse''.
L'aumento del gas è pari a 2,22 centesimi di euro al metro-cubo e, quindi, per una famiglia con consumi medi (1.400 metri cubi l'anno, 116 al mese) l'aumento comporta una spesa ulteriore di circa 31 euro l'anno.

Condividi, commenta, parla ai tuoi amici.

30 giugno 2005
Caricamento commenti in corso...

Ti potrebbero interessare anche

Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia
Registra la tua azienda su Guidasicilia